Editoriali »

2 Novembre 2019 – 14:47 |

In Cile continuano le manifestazioni per un radicale cambiamento del sistema, politico, economico e sociale. Il “miracolo economico” liberista, imposto dalla dittatura di Pinochet con una feroce repressione sostenuta dagli USA, è stato un miracolo per i capitalisti (tra cui l’attuale presidente Sebastián Piñera, che ha accumulato 2,8 miliardi di dollari, pari al salario annuo di quasi 600 mila operai), ottenuto a scapito della massa …

Leggi l'articolo completo »
Comunicati
Internazionale
Comunismo
Documenti
Lotte
Home » Iniziative

[Napoli] Lunedì 22 settembre ore 16 X Municipalità Assemblea Pubblica su Bagnoli: Nessun commissariamento! Bonifica e lavoro stabile!

Inserito da on 17 Settembre 2014 – 17:29

A BAGNOLI NON SERVE NESSUN COMMISSARIAMENTO
A BAGNOLI SERVE LAVORO STABILE E SICURO, BONIFICA REALE E SOTTO CONTROLLO POPOLARE, SERVIZI E SPAZI SOCIALI

Facciamo un appello in primis ai tanti disoccupati del territorio a partecipare all’assemblea pubblica di Lunedi 22 alle ore 16:00 alla X Municipalità Bagnoli-Fuorigrotta.

Un’assemblea nata dopo la decisione di diversi disoccupati che si stanno organizzando tramite lo Sportello contro carovita e disoccupazione che da settimane è attivo ogni Lunedi a Villa Medusa.

La crisi continua a colpire sempre di più le fasce più deboli della popolazione. I governi cambiano promettendo nuove e migliori condizioni di vita ma a pagare la loro crisi sono ancora i lavoratori, operai, disoccupati sopratutto. La disoccupazione è alle stelle, la precarietà dilaga cosi’ come la miseria ed i governi emanano decreti che precarizzano ancora di più il lavoro e che costringono ad anni di lavoro non garantito e non retribuito.

Non è più possibile campare senza lavoro, con un lavoro a nero, sfruttato e sottopagato o con qualche centinaia di euro al mese: i soldi ci sono e sappiamo dove andare a prenderli!

Dopo 20 anni di saccheggio e devastazione del nostro territorio, fiumi di denaro pubblico che sono serviti a continuare l’inquinamento, produrre disoccupazione dilagante, miseria e ingiustizia sociale, il Governo proprio tramite Renzi da mesi continua a dichiarare che “vuole metterci la faccia” e che a Bagnoli “ci sarà l’impegno per la bonifica, investimenti e lavoro”

Ad ora oltre le passerelle buone per giornali e televisioni, abbiamo solo la certezza che la volontà del governo è quella di sostenere un vergognoso ed illegittimo decreto sblocca-italia che programma il definitivo scempio da parte del Governo Renzi prevedendo il commissariamento di Bagnoli.

Non possiamo accettare l’ennesimo attacco al nostro territorio e alla nostra città. Bagnoli può ripartire solo con più attenzione al lavoro che sia utile, stabile e sicuro, dal coinvolgimento di giovani e disoccupati, che vanno formati per lavorare alla bonifica, alla realizzazione del parco verde e della spiaggia, alla loro gestione così come a quella dei tanti servizi sociali che vanno realizzati.

Parlano di accordi, firme ed altri soldi e finanziamenti.

Dove sono questi finanziamenti?
Quali saranno i soggetti attuatori?
Quali i criteri di affidamento dei lavori?

I soldi ci sono e dobbiamo organizzarci affinché vengano usati per creare lavoro stabile e sicuro, bonifica reale e sotto controllo popolare che restituisca a Bagnoli innanzitutto vivibilità, quel mix equilibrato di turismo, ricerca e produzioni avanzate, fondato sul recupero della qualità urbana ed ambientale.

Per fare chiarezza sui contenuti del decreto “Sblocca Italia”, per organizzare i tanti disoccupati del territorio in un movimento di lotte per il lavoro ed organizzare la resistenza popolare ad un provvedimento autoritario e speculativo. Per far si che non ci facciamo ancora una volta rapinare il nostro territorio.

NESSUN ACCORDO SULLE NOSTRE TESTE!
LAVORO STABILE E SICURO!
BONIFICA SOTTO CONTROLLO POPOLARE!
CHI HA INQUINATO DEVE PAGARE!

LUNEDI 22 ASSEMBLEA PUBBLICA H 16:00
X MUNICIPALITA’ DI BAGNOLI-FUORIGROTTA
VIA ACATE 65

Tags: , , , , , , , ,