Editoriali »

2 Novembre 2019 – 14:47 |

In Cile continuano le manifestazioni per un radicale cambiamento del sistema, politico, economico e sociale. Il “miracolo economico” liberista, imposto dalla dittatura di Pinochet con una feroce repressione sostenuta dagli USA, è stato un miracolo per i capitalisti (tra cui l’attuale presidente Sebastián Piñera, che ha accumulato 2,8 miliardi di dollari, pari al salario annuo di quasi 600 mila operai), ottenuto a scapito della massa …

Leggi l'articolo completo »
Comunicati
Internazionale
Comunismo
Documenti
Lotte
Home » Comunicati, Lotte

Rompiamo il silenzio sulle lotte operaie e sui licenziamenti politici

Inserito da on 16 Luglio 2014 – 20:10

Corteo Cittadino 17 LuglioMANIFESTAZIONE GIOVEDI 17 LUGLIO ORE 11:00
CONCENTRAZIONE EX-STAZIONE CIRCUMVESUVIANA DI POMIGLIANO

Contro la dittatura di Marchionne al fianco di chi lotta!
Lottiamo uniti per il reintegro a salario pieno dei licenziati e dei cassintegrati

In queste settimane la Fiat ha comunicato il licenziamento di cinque operai del Comitato di lotta cassintegrati di Pomigliano a seguito delle iniziative che il Comitato aveva messo in campo le scorse settimane per denunciare il suicidio dell’operaia del reparto confino di Nola Maria Baratto, logorata da sei anni di cassa integrazione: l’ennesimo in Fiat.

PER LA FIAT VALE PIU’ IL MANICHINO DI MARCHIONNE CHE IL SANGUE VERO DI TANTI OPERAI CHE SI SUICIDANO…

E’ questo il prezzo che i padroni vogliono far pagare a Mimmo Mignano (già licenziato 2 volte e in causa per il reintegro), Antonio Montella, Marco Cusano, Massimo Napolitano e Roberto Fabbricatore: licenziati perché hanno osato sfidare il silenzio e l’omertà imposta dalla Fiat sul sangue versato dagli operai in nome dei profitti.

In occasione dell’udienza al tribunale di Nola, dopo 6 anni dal licenziamento di Mimmo Mignano, è necessario essere a Pomigliano per sostenere Mimmo Mignano licenziato politico buttato fuori dalla fiat per rappresaglia antisindacale, per sostenere le resistenze e le lotte operaie, per la garanzia di salario e per il reintegro in fabbrica di tutti i cassaintegrati e licenziati, per unire la lotta del comitato cassintegrati e licenziati Fiat di Pomigliano con le altre vertenze operaie e proletarie attive sul territorio campano e con le lotte dei disoccupati, dei precari, degli studenti e dei movimenti per il diritto all’abitare, per ricostruire un ambito di collegamento almeno nazionale tra gli operai combattivi degli stabilimenti del gruppo Fiat e terziarizzate.

Mercoledì ore 13 presidio di lotta Tribunale di Torino per il reintegro di Pino la Robina sindacalista ed RSU del’l USB licenziato per rappresaglia antisindacale alla fiat mirafiori
solidarietà al sindacalista della fiom licenziato dalla dema per rappresaglia antisindacale

GIOVEDI 17 LUGLIO
MANIFESTAZIONE ORE 11:00 EX-STAZIONE CIRCUMVESUVIANA POMIGLIANO

• No ai licenziamenti politici!..BASTA SUICIDI
• A fianco del Comitato di lotta cassintegrati Fiat, contro la dittatura di Marchionne!
• Rompiamo il silenzio sulle morti operaie a Pomigliano e a Nola!
• Lottiamo uniti per il reintegro a salario pieno di tutti i lavoratori licenziati e cassintegrati!

Evento Facebook

Comitato di Lotta Cassaintegrati e Licenziati Fiat / Movimento Disoccupati Ex-Macello Acerra / Uniti si Vince / Laboratorio Politico Iskra / Coordinamento Studenti Flegrei / Csoa Spartaco Antica Capua – Smcv / Laboratorio Politico La Scintilla / Si Cobas nazionale / Confederazione Cobas / Movimento di Lotta per il Lavoro – Banchi Nuovi / Confederazione Regionale Campania USB / Comunisti per l’Organizzazione di Classe / Rete dei Comunisti / Campagna “Magnammece o Pesone” / Coordinamento di Lotta per il Lavoro – Precari Bros /Mensa Occupata / Comitato di lotta operai e disoccupati Civitacastellana / Comitato Vele Scampia / Clash City Workers / Collettivo Autorganizzato Universitario / Laboratorio Politico Kamo

Tags: , , , ,