Editoriali »

4 Maggio 2020 – 09:11 |

Da un mese in Libano sono riprese le proteste di piazza. Il lockdown imposto per la pandemia aveva temporaneamente liberato il nuovo governo dall’assedio dei dimostranti. Ma senza la possibilità di lavorare e senza ammortizzatori sociali, un libanese su cinque è alla fame, letteralmente. Il virus è meno letale della miseria provocata da una borghesia corrotta e sfruttatrice. Mentre i più ricchi fuggono sui loro …

Leggi l'articolo completo »
Comunicati

Comunicati generici

Internazionale

Articoli di temi internazionali

Comunismo

Articoli sul comunismo

Documenti

Documenti di analisi e di informazioni

Lotte

Lotte sociali e politiche

Home » Comunicati, Repressione

SALVINI E RENZI: DUE FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA LO STATO DIFENDE ANCORA FASCISTI E LEGHISTI

Inserito da on 28 Febbraio 2015 – 18:04

Visualizzazione di giovanni.jpg

Dopo lo sgombero dell’occupazione della basilica di Santa Maria del Popolo della mattina, nel pomeriggio di ieri in centinania in piazza per ribadire l’opposizione netta alla manifestazione fascio-leghista di Salvini, Lega Nord e Casapound di oggi a Roma.

L’intenzione era percorrere le strade in corteo da piazzale Flaminio verso Piazza del Popolo, ovvero la piazza dove è previsto il conclusivo discorso di Salvini, già blindatatissima dalle forze dell’ordine.

Ancora una volta a difesa dei fascisti e dei leghisti la polizia ha caricato pesantemente il corteo verso p.zza del Popolo con il tentativo di disperdere i compagni, i quali sono riusciti a ricompattarsi e ripartire in corteo ancora una volta caricato con gas lacrimogeni tra via Flaminia e via di Villa Giulia. Durante e successivamente diversi sono stati fermi ed i compagni fermati che probabilmente saranno processati per direttissima.

La riprova ancora una volta la vera natura reazionaria e servile della Lega Nord e CasaPound.

Le cariche, la repressione e la blindatura della Questura non ci impediranno di continuare a costruire la nostra opposizione sociale e politica al Governo Renzi ed alle sue politiche di massacro sociale cosi’ come l’opposizione a tutti coloro che – sulla retorica del senso comune – provano a trasformare gli effetti della crisi economica dilagante, il malessere e le sacche diffuse di insofferenza sociale in guerra tra poveri come la feccia della Lega Nord e vermi fascisti.

Antifascismo è Anticapitalismo!
NON UN PASSO INDIETRO!
LIBERI/E TUTTI/E!

ISKRA

Da http://www.laboratoriopoliticoiskra.org/comunicati/antifascismo-antirazzismo-memoria-storica/item/422-ne-con-salvini-ne-con-renzi-giovanni-libero.html

Tags: , , , , ,