Editoriali »

2 Novembre 2019 – 14:47 |

In Cile continuano le manifestazioni per un radicale cambiamento del sistema, politico, economico e sociale. Il “miracolo economico” liberista, imposto dalla dittatura di Pinochet con una feroce repressione sostenuta dagli USA, è stato un miracolo per i capitalisti (tra cui l’attuale presidente Sebastián Piñera, che ha accumulato 2,8 miliardi di dollari, pari al salario annuo di quasi 600 mila operai), ottenuto a scapito della massa …

Leggi l'articolo completo »
Comunicati
Internazionale
Comunismo
Documenti
Lotte
Home » Archivio per tag

Articoli taggati con: operai

[Napoli] 14 Novembre: gli studenti chiamano… gli operai quando rispondono?

20 Novembre 2012 – 21:14 |

Dopo la forte contestazione di lunedì 12 al ministro Fornero, che si è conclusa con gli scontri protrattisi per più di un’ora tra piazzale Tecchio e viale Augusto a Fuorigrotta, siamo tornati in piazza, aderendo alle varie manifestazioni che sono state proclamate per la data dello sciopero europeo del 14 novembre. In tutta Italia sono state 87 le piazze (a destra una mappa con tutti …

Scuola & capitale: il falso mito della scuola pubblica

19 Novembre 2012 – 09:47 |

La nascita della scuola pubblica deve essere contesualizzata in un periodo economico ben preciso: tra il 1870 ed il 1914 all’indomani di quella che dagli storici viene chiama seconda rivoluzione industriale ed ha come sue caratteristiche proprie,rispetto alla prima l’utilizzo di nuove invenzioni tecniche operate non più dagli stessi imprenditori  o da dilettanti ma da intellettuali professionisti dai primi laureati in chimica, fisica, matematica. Tali …

[Cina] Rivolta operaia a Taiyuan

16 Novembre 2012 – 11:41 |

Riportiamo il resoconto della lotta alla Foxconn avvenuta 2 mesi fa in Cina e pubblicato sull’ultimo numero di “Combat – Comunisti per l’Organizzazione di Classe”
“Cina fabbrica del mondo”. I prodotti cinesi invadono tutti i mercati, dall’abbigliamento all’elettronica. Anche in Italia, dalla multinazionale alla piccola azienda, vanno a rifornirsi di componenti e prodotti finiti cinesi a basso prezzo, per aumentare vendite e profitti.
Quello che è meno …

[PCd’I] Documento Interno del PCd’I sulla guerra civile in Italia negli anni 1919-1923

6 Novembre 2012 – 17:43 |

Documento Interno del PCd’I sulla guerra civile in Italia negli anni 1919-1923  (Caduto nelle mani della polizia nel corso del 1923)
La borghesia prepara la sua difesa militare
Subito dopo l’armistizio, per il Governo d’Italia, si presentò il problema di contenere lo spirito irrequieto dei soldati, la disciplina dei quali andava rilasciandosi giorno per giorno, mentre la popolazione tutta pervadeva uno spirito nuovo, una vivacità rivoltosa che …

Comunicato sul 27 Ottobre

1 Novembre 2012 – 15:17 |

 
Abbiamo già scritto riguardo al corteo del 27 Ottobre spiegando i motivi della nostra partecipazione in piazza, per cui rimandiamo a quel comunicato le considerazioni politiche, convinti che i contenuti e le modalità di lotta da esprimere in una piazza si definiscano ben prima del giorno del corteo. Nulla è cambiato rispetto alle considerazioni già espresse in precedenza, anzi, per molti aspetti le nostre critiche …

Bollate, una lotta di tutti

16 Ottobre 2012 – 17:41 |

A Bollate in provincia di Milano, dal Giugno scorso i lavoratori della coop. Ala portano avanti una vertenza per i diritti basilari, la dignità, il rispetto del contratto nazionale, un giusto salario e per la cessazione di ruberie in busta paga, minacce e vessazioni da parte dei caporali. Questa vertenza si inserisce nel ciclo di lotte delle coop. che da anni si succedono in Lombardia …

M.Basso – La fame prossima ventura e la rivolta

3 Ottobre 2012 – 16:59 |

 

Ricercatori del Complex System Institute (CSI) hanno spiegato le esplosioni sociali del 2008 e del 2011 con l’aumento dei prezzi dei prodotti alimentari e stabilito che, quando  l’indice dei prezzi del cibo supera una certa soglia, è probabile l’esplosione di rivolte. Già oggi abbiamo raggiunto quel limite, e, poiché l’aumento di tali prezzi prosegue, prevedono che tra meno di un anno dovrebbero scoppiare disordini sociali …

[Napoli] Contro i licenziamenti, contro gli accordi separati. Fermiamoli!

19 Settembre 2012 – 09:55 |

Questo era lo slogan di un centinaio di lavoratori cassintegrati della Fiat di Pomigliano che questa mattina, nel corso dell’assemblea tenutasi nella Biblioteca Comunale, ha deciso di riprendere la lotta bloccando la città e i palazzi di istituzioni e dei sindacati servi dei padroni. Prima al Municipio, con momenti di tensione quando si è cercato di forzare il portone, e successivamente quando i manifestanti …

[Pakistan] 8 marzo in quel di settembre

14 Settembre 2012 – 17:55 |

Non è successo l’8 marzo ma il 12 settembre. Non a Chicago ma a Karachi, Pakistan.
I morti sono, per il momento,  289 operai bruciati vivi, che lavoravano in una fabbrica tessile, la Ali Enterprise. La fabbrica, un edificio di 4 piani nel quartiere di Baldia Town, occupava circa 2.000 lavoratori; gli operai lavoravano in vasti scantinati con le finestre chiuse da sbarre e come unica …

Alcoa: gli operai non hanno “amici” !

11 Settembre 2012 – 16:30 |

Roma 10 settembre. Davanti al “Ministero dello Sviluppo” ( ironia dei termini ) i cinquecento lavoratori sardi dell’Alcoa, giunti in massa nella capitale per impedire la chiusura della fabbrica, vengono bloccati prima e manganellati poi dalle cosiddette “forze dell’ordine”.
A loro va tutta la nostra incondizionata solidarietà militante.
Anche loro, come milioni di altri proletari, stanno provando sulla viva carne cosa significa lavorare per i padroni, farsi …

Arbeit macht frei

30 Agosto 2012 – 15:50 |

(“Il lavoro rende liberi”, frase di benvenuto posta all’interno dei campi di concentramento nazisti e oggi fatta propria da Riva, partiti di governo, Cgil-Cisl-Uil)
Morire di tumore o morire di disoccupazione: anche questa volta governo e padroni vorrebbero che gli operai scelgano a quale corda impiccarsi…
Per decenni, tutti erano a conoscenza delle sostanze tossiche rilasciate dall’ILVA di Taranto. Al pari dell’Italsider, di proprietà statale, il gruppo …

Sulcis, operai dalle stelle alle stalle

29 Agosto 2012 – 21:01 |

Sarà per allenarsi a quello che ci aspetta tutti, sarà per distinguersi dai loro fratelli sudafricani, ma i minatori sardi si oppongono alla chiusura della miniera di Nuraxi autosotterrandosi, e tagliandosi le vene.
Si che motivi ce ne sarebbero, per gli operai, di tagliarsi le vene, ma di sotterrarsi da soli?
Eppure, solo il moto operaio masochista, dall’arrampicata all’autocarcerazione, fino al seppellimento volontario, buca i media, crea …

Un carrello per Wu

8 Agosto 2012 – 10:26 |

Lo Zambia è vicino
Wu era conosciuto per il suo pugno duro. Manager a capo di una miniera di carbone in Zambia, era abituato a pagare in ritardo lo stipendio ai “suoi” operai.
Per questo, i “suoi” operai hanno scioperato, contro l’arroganza padronale e per l’applicazione del nuovo salario minimo di 220 dollari al mese.
Durante una delle manifestazioni di sciopero, gli operai, tra l’altro, hanno pensato di …

L’utopia dell’Olimpiade Popolare

1 Agosto 2012 – 09:06 |

Tre uomini stilizzati, uno bianco, uno nero, e l’altro giallo. Stanno in fila, con le braccia protese. Sopra di loro, c’è un’unica bandiera. La scritta, in rosso, recita: «Olimpiada popular». I poster sono grandi e colorati. Sono stati affissi ovunque: le strade di Barcellona ne sono piene. E’ l’estate del 1936. Fa molto caldo, e in tutta Europa la gente boccheggia: colpa della temperatura, ma …

Taranto, strana vita quella degli operai

28 Luglio 2012 – 17:35 |

Per un partito di operai incivili, meglio selvaggi che selvaggina!
Strana vita quella degli operai. Costretti a difendere un lavoro nocivo, spesso mortale. Costretti a scegliere tra morire di lavoro e morire di tumore.
Insieme a tutta la cittadinanza.
Schiavi, o morti!
D’altra parte, senza lavoro, non si mangia. Meglio rischiare.
D’altra parte, i cinesi fanno “concorrenza sleale inquinando tutto il mondo”, e bisogna adeguarsi.
Adesso, dopo una vita avvelenata …

Addio chiappe chiare

16 Luglio 2012 – 18:35 |

Nemmeno il gusto di portare le nostre famose “chiappe chiare”
ad abbronzarsi al mare, ci hanno lasciato.
Sono già nere dalle continue frustate governative.
Ormai, piu’ che abbronzati, siamo tutti neri incazzati.
O incazzati neri!
ADDIO CHIAPPE CHIARE.
Una volta le stagioni erano calde politicamente, e quel caldo pieno di tensione
e di lotta di classe, conquistava diritti e libertà, facendo cadere i governi.
Era soprattutto l’autunno, ad essere caldo.
Oggi, oltre …

Nasce il “Partito della Rivoluzione”

16 Luglio 2012 – 18:34 |

Nasce il “Partito della rivoluzione”
 
Ma non eravamo noi a dover costruire il partito della rivoluzione?
Va bene che gli operai hanno altro da fare, ma non è loro interesse di classe darsi un’organizzazione per cambiare questo mondo, il partito della rivoluzione?
Bene, c’è chi ci ha fregato sul tempo, cari operai.
E’ quel puttaniere di Sgarbi ad averci scippato l’idea.

Vittorio Sgarbi ha fondato il partito della rivoluzione.

Lo ha …

Hegel, Marx ed il lavoro tra filosofia e politica

10 Luglio 2012 – 09:29 |

Il tema del lavoro umano è da lungo tempo oggetto di studio e di analisi. Storici, filosofi, teologi, politici, sociologi e altri ancora hanno affrontato la questione da molteplici punti di vista, senza peraltro che sia nata una soluzione univoca, sia cioè maturata una definizione che dica ciò che il lavoro umano è e quali sono le sue note peculiari e distintive. La categoria del …

Opportunità rivoluzionaria ed opportunismi nella crisi

2 Luglio 2012 – 17:41 |

…Una volta c’era l’Autonomia
Anestesia Operaia
Opportunità rivoluzionaria ed opportunismi nella crisi
per un organizzazione riservata, distinta e separata, dedicata a “sole donne e uomini viventi di lavoro e di salario”
Noi la crisi la stiamo pagando.
È già successo, e non può essere che cosi’.
Senza forza, e senza organizzazione, non si riesce nemmeno a resistere all’attacco padronale.
Ed a poco servono chiacchiere, fumisterie e desideri poco ancorati a rapporti di …

SUICIDIO STYLE

12 Maggio 2012 – 12:01 |

Ultima creazione della crisi italiana, toppe al culo in pelle umana.
SUICIDIO STYLE
la morte non è una livella!
“il piccolo imprenditore che si suicida e l’operaio che si toglie la vita sono fratelli. Finchè non si capirà la comunanza di destino tra il sistema imprenditoriale italiano ed il lavoro, l’Italia non ce la farà.
Occorre un salto culturale, un grande patto tra i produttori, non la riapertura …

?php get_sidebar(); ?>