Home » Ricerca per mese

Articoli del mese Marzo 2014

Comunicati, Lotte

22 Marzo 2014 - 17:35

Le unghie dello stato sulla questione abitativa

Marzo 2014: assistiamo all’ennesima beffa ai danni del proletariato. Ai danni di quella classe che porta sulle spalle il peso d’un economia che, da sempre, lo considera una merce utile per estrarvi ,solo,plusvalore. Soprattutto con il mordere della crisi, i governi italiani si sono trovati di fronte da un lato alla paralisi quasi totale di un settore, come quello edile, su cui si reggeva la solidità, fatta d’appalti e mazzette, della media borghesia nostrana. Dall’altro con un sistema bancario in cui i crediti vengono saldati forzosamente, principalmente, con il pignoramento di beni mobili/immobili e …

Comunicati, Comunismo, Internazionale, Lotte, Repressione

19 Marzo 2014 - 20:16

In Russia non esistono solo i fanatici nazionalisti che tutti i mezzi di comunicazione di massa ci mostrano con grande abbondanza di particolari. Esiste anche, per ora estremamente minoritaria, un’opposizione che inizia a scendere in piazza per cercare di bloccare il dilagante militarismo. Su essa circolano scarse notizie, tuttavia in queste ultime settimane ci sono state importanti mobilitazioni che rompono il quadro, in apparenza uniforme, di una società schierata senza riserve a favore del nazionalismo più becero.
Domenica 2 marzo a Mosca un migliaio di persone hanno tentato di manifestare urlando slogans contro la guerra e l’intervento militare in …

Comunicati, Documenti, Internazionale

17 Marzo 2014 - 22:51

Nella tregua armata che ha preceduto il Referendum indetto per il 16 marzo dalle autorità secessioniste della Crimea, tutti si si chiedevano se fossimo alla vigilia di un conflitto armato le cui “conseguenze geopolitiche”, come amano scrivere gli opinionisti, andrebbero ben oltre il Mar Nero. Ora lo scontato risultato del referendum e la ratifica dell’annessione da parte della Russia hanno fornito la miccia di un eventuale conflitto al servizio di uno o più imperialismi interessati a sfruttarla.
Darsi alle previsioni sarebbe poco saggio, perché quello che avverrà sarà un risultato non voluto, essendo la somma di pressioni molteplici e contrastanti di …

Comunicati

17 Marzo 2014 - 22:13

Mercoledì 12 marzo il neopresidente del Consiglio Renzi ha presentato l’elenco dei prossimi interventi legislativi: il pagamento dei restanti debiti della Pubblica Amministrazione, il taglio del 10% dell’IRAP e del 10% dei costi dell’energia per le aziende, il taglio dell’IRPEF per 1000 euro all’anno per chi guadagna meno di 25000 euro lordi all’anno (circa 1500 euro netti mensili). A breve dovrebbero arrivare la nuova legge elettorale, l’eliminazione delle provincie, la riforma del Titolo V della Costituzione (cioè, una riforma dell’autonomia delle regioni rispetto al potere centrale).
Tra una slide e l’altra è inizialmente passato in secondo piano il decreto legge che …

Comunicati, Comunismo, Internazionale, Lotte

13 Marzo 2014 - 19:50

Comunisti per l’Organizzazione di Classe aderisce alla dichiarazione internazionalista contro la guerra in Ucraina e auspica una collaborazione fra le forze internazionaliste proletarie del mondo nella lotta per la conquista rivoluzionaria di una società senza classi sociali né stati.
Dichiarazione Internazionalista contro la guerra in Ucraina
Guerra alla guerra! Non una sola goccia di sangue per la “nazione”!
La lotta di potere tra i clan oligarchici dell’Ucraina minaccia di estendersi ad un conflitto armato internazionale. Il capitalismo russo tenta di utilizzare il riassetto del potere dello Stato ucraino per attuare le sue già stantie aspirazioni imperialiste ed espansioniste in Crimea e in Ucraina …

Documenti, Internazionale

13 Marzo 2014 - 19:42

Un articolo di Limes relativo al 2011 stimava che le fonti di energia dell’Ucraina si ripartivano in 38% di gas, 32% carbone, 18% nucleare, 10% petrolio, 2% altro (solare, etc.).
Da almeno un ventennio i governi ucraini hanno messo a punto progetti di diversificazione delle fonti e di riduzione dei consumi, e quindi di riduzione dalle forniture russe (40 miliardi di metri cubi l’anno nel 2011). I consumi sono calati per gli effetti della crisi economica, ma le imprese ucraine sono ancora “energivore” (si è calcolato che gli impianti consumano il doppio di quelli tedeschi).
Una alternativa sarebbe diversificare (dal 2012 …

Comunicati, Documenti, Lotte

10 Marzo 2014 - 21:19

Sta facendo un certo baccano, in CGIL, il “contenzioso” tra la segretaria della confederazione Susanna Camusso e il segretario della Fiom Maurizio Landini sul tema dell’ “Accordo sulla Rappresentanza”, siglato nel giugno scorso e definitivamente messo a regime il 10 gennaio di quest’anno.
La Camusso ha deferito Landini davanti agli organi disciplinari della CGIL, in quanto quest’ultimo ha affermato che tale Accordo non vincolerebbe la federazione dei metalmeccanici da lui diretta… a meno che esso non venisse “ratificato” dal voto dei lavoratori “direttamente interessati” (e cioè appartenenti alle aziende che fanno capo alla Associazione padronale firmataria, Confindustria).
E’ il solito …

Comunicati, Internazionale, Lotte

10 Marzo 2014 - 21:06

Un anno fa (il 5 marzo) moriva il presidente del Venezuela Chavez. Per molti militanti Chavez resta una figura mitica, il forgiatore di un nuovo modello sociale, chiamato socialismo del XXI secolo. Come sempre i miti sono smentiti dalla realtà quotidiana che non si accorda con le edulcorate narrazioni di fans e supporters. Il regime “socialista” bolivariano, guidato prima da Chavez e oggi da Maduro, ha basato la sua politica “socialista” sull’utilizzo degli introiti petroliferi (il Venezuela è il quinto produttore mondiale di petrolio) per finanziare vari programmi di assistenza sociale per poveri. Tali programmi hanno certamente diminuito l’analfabetismo e …

Lotte

7 Marzo 2014 - 21:26

Bagnoli: l’incendio dura da 20 anni e continua ancora tra inquinamento, disoccupazione, desertificazione, mancanza di spazi e servizi sociali, criminalizzazione del dissenso.
L’incendio a Bagnoli dura da 20 anni ed è fatto di speculazione, devastazione e saccheggio del nostro territorio con decisioni che questi signori continuano a prendere sulle nostre spalle.
I fatti continuano a darci ragione e non attenderemo le indagini della magistratura, perché noi li abbiamo già condannati.
Mercoledi 12 h 17:30
Villa Medusa Casa del Popolo
Evento Facebook

Con i riflettori mediatici puntati unicamente su Città della Scienza ci sembra limitante ridurre tutte le problematiche del quartiere a questo singolo evento. Tutti i …

Comunicati

7 Marzo 2014 - 12:00

Dopo il varo del governo Renzi, si sono sprecate le lodi sulla lista dei ministri: solo 16, bassa età media, per metà sono donne. Con l’arrivo di sottosegretari e viceministri, il governo si è “allargato”: 44 nuove poltrone (ora 43, con le dimissioni del sottosegretario alle infrastrutture Antonio Gentile), solo 9 donne, ma in compenso 4 indagati (a cui si aggiunge il ministro Lupi). Ma è su alcuni ministri che vogliamo puntare l’attenzione: con le loro biografie e le loro posizioni politiche, sono un ottimo esempio di come un governo sia un organismo di tutela della borghesia. La compagine governativa …