Editoriali »

19 Agosto 2020 – 19:09 |

Pubblichiamo il Comunicato Commissione Internazionale SI Cobas
——————————–
Il SI Cobas segue con partecipazione e augura successo al grande movimento di protesta bielorusso che chiede con forza la caduta del regime. Di fronte alla dura repressione delle prime proteste da parte delle forze dell’ordine, il movimento non solo non si è piegato, ma si è esteso a centinaia di migliaia di persone, costringendo il governo a rilasciare …

Leggi l'articolo completo »
Comunicati

Comunicati generici

Internazionale

Articoli di temi internazionali

Comunismo

Articoli sul comunismo

Documenti

Documenti di analisi e di informazioni

Lotte

Lotte sociali e politiche

Home » Comunicati, Lotte, Repressione

[Roma] Arresti e perquisizioni…

Inserito da on 19 Febbraio 2014 – 21:35

Il giorno giovedì 13 febbraio si sono effettuati arresti e perquisizioni a Napoli ed a Roma, ai danni di compagni e proletari inseriti nei movimenti di lotta per il salario e per la casa.

Non stupisce che lo stato cerchi di fermare preventivamente ciò che le conseguenze della crisi capitalistica producono, colpendo quei settori di classe oggi attivi.

Purtroppo la risposta della classe non è ancora all’altezza dell’attacco padronale, nonostante ci siano stati cortei partecipati e combattivi in varie parti d’Italia immediatamente dopo le operazioni di polizia, a cui è seguita anche la manifestazione di sabato 15 febbraio a Roma, di fronte al C.I.E. di Ponte Galeria.

Di fronte a tale situazione, bisogna intensificare il lavoro di organizzazione e di interrelazione con i settori sociali subalterni, assecondando la loro spinta all’autorganizzazione ed all’incompatibilità.

Questo è il presupposto per non essere schiacciati un domani, quando le contraddizioni di classe si manifesteranno in maniera più marcata.

Complici e solidali con gli arrestati di Napoli e Roma!
Lo scontro di classe non si arresta!
Per un fronte di classe di tutti gli sfruttati!
Per la diffusione dei comitati autoconvocati!

Sher Khan cerca casa

 

Tags: , , , , ,

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.