Home » Ricerca per categoria

Articoli in Internazionale

Comunicati, Documenti, Internazionale, Lotte

7 Febbraio 2013 - 10:23

La notizia é di quelle che potrebbero turbare i sonni dei borghesi di tutto il mondo: in Cina gli operai “potrebbero” cominciare ad uscire dalle gabbie del sindacalismo del partito di governo, che di “comunista” ha solo il nome!
Lo riporta con risalto il “Corriere della Sera” del 5 febbraio, con due titoli che spingono a qualche riflessione: “I sindacati liberi sbarcano in Cina. Svolta nelle fabbriche della Apple.” E poi: “La “fabbrica Cina” si sindacalizza e gli investimenti tornano ad Ovest.”
Ora, a differenza dei gazzettieri borghesi, i comunisti rivoluzionari sanno in primo luogo che non é certamente una novità il …

Comunicati, Internazionale, Lotte

28 Gennaio 2013 - 21:42

Sampat Pal è una donna di bassa casta, del nord dell’India, che si ribella contro la società al fine di aiutare tutti coloro che sono in condizioni di subire continuamente violenza, in particolare le donne. Con questo obiettivo fonda una banda chiamata la Banda Gulabi, l’esercito del sari (abito tradizionale indiano) rosa.
Sampat Pal non avrebbe dovuto andare a scuola. Nel suo villaggio, nel nord dell’India, questo era un privilegio riservato agli uomini. Tuttavia, è riuscita ad imparare a leggere e scrivere e, vedendo l’ingiustizia con cui sono trattati i poveri e le donne dalle caste superiori e da parte delle …

Documenti, Internazionale

19 Gennaio 2013 - 15:50

Bamako é la capitale del Mali, l’ex colonia francese, situata a sud dell’Algeria.
Nel sito algerino di estrazione del gas di In in Amenas, ieri si é perpetrato un massacro (50 morti) a seguito del rapimento di ostaggi da parte di guerriglieri “islamisti” sconfinati dal Mali, ed il conseguente intervento delle “teste di cuoio” algerine.
Dal 10 gennaio la Francia sta cercando con raid aerei di tenere in piedi il traballante “governo amico” maliano di Amadou Haya Sanogo, frutto di un golpe militare del marzo dell’anno scorso. La successiva “rivalsa” delle forze ribelli del Nord del paese, facenti capo al MNLA (il …

Comunismo, Internazionale, Politica italiana

18 Gennaio 2013 - 11:29

Genova, Via Canevari 338
Pezzi di storia fondanti del “nostro” imperialismo.
Un imperialismo “straccione”.
Una storia che vale la pena conoscere e studiare a fondo.
Perchè..il nemico è sempre là!
Cambiano le forme politiche, cambiano i partiti, cambiano le ideologie, i costumi.. ma gli operai sono sempre carne da cannone!
Ieri sacrificati sugli altari delle guerre e dei massacri dell’imperialismo italiano.
Oggi -che le guerre si “esportano”- sacrificati sugli altari del profitto e delle crisi dell’imperialismo italiano.
“il nemico è in casa nostra!” Karl Liebknecht
Giovedì 24 gennaio ore 20
presentazione del libro “L’imperialismo italiano” di Graziano Giusti
presso Via Canevari 338
evento facebook

Internazionale, Lotte, Repressione

22 Dicembre 2012 - 11:47

Non si ferma la lunga scia di morte contro attivisti sindacali in Colombia. L’ultima uccisione è avvenuta il pomeriggio dello scorso 11 dicembre nel comune di Puerto Gaitan.
Milton Parra Rivas era un operaio, membro dell”Union Sindacal Obrera’ (USO). Lavorava come elettricista e operatore macchine alla Termotecnica Coindustrial SA (società in subappalto per conto della società spagnola CESPA). Milton era molto conosciuto per essere un organizzatore delle lotte per il miglioramento delle condizioni di lavoro degli operai addetti al montaggio.
In Colombia i membri più attivi del sindacato ricevono continue minacce di morte,oltre a venire spesso attaccati da sbirraglia privata al servizio …

Documenti, Internazionale

4 Dicembre 2012 - 22:03

Liberismo compassionevole in salsa islamica
La lunga campagna elettorale egiziana

Le prime elezioni legislative dopo la caduta di Mubarak si sono trascinate in tre tornate, da novembre 2011 a gennaio 2012, sotto la stretta tutela dello SCAF (Consiglio Supremo delle Forze Armate). L’affluenza alle urne è stata del 54% degli aventi diritto, che erano circa 50 milioni. L’affluenza alle presidenziali, tenutesi nella prima metà di giugno 2012, è stata anche minore (46% al primo turno e 51,3% al secondo).
Di fatto un astensionismo di massa che ben rappresenta la distanza che corre fra lo scontro al vertice e i problemi di chi ogni …

Documenti, Internazionale

4 Dicembre 2012 - 10:22

Ancora una volta abbiamo assistito al massacro israeliano della popolazione palestinese. In meno di una settimana ci sono stati più di 120 morti, quasi tutti civili, nei così detti bombardamenti “intelligenti”, quelli che avrebbero dovuto colpire solo “obiettivi militari”.
La prima considerazione è ovvia: tali “errori di mira”, che si ripetono in ogni angolo del mondo, durante le tante “operazioni di pace”, non sono “sviste”, ma hanno il preciso scopo di terrorizzare e fiaccare l’animo delle larghe masse sfruttate, per stroncare sul nascere ogni proposito di ribellione.
Bisogna, poi, inserire il conflitto palestinese nel più ampio scenario medio orientale ed arabo. Dal …

Comunicati, Internazionale, Repressione

27 Novembre 2012 - 15:56

In meno di una settimana abbiamo assisitito ancora una volta all’ennesimo massacro in Palestina. 163 vittime quasi tutti civili, tra cui tanti bambini.
Quali sono le ragioni di questo massacro imperialista?
Che interessi ci sono dietro la becera propaganda di tutti i media occidentali?
Quali le prospettive future?
L’impegno internazionalista contro tutte le guerre.
Ne parliamo con Michele Basso
Mercoledì 5 dicembre ore 16:30 presso Via Canevari 338 – Genova
Comunisti per l’Organizzazione di Classe

Comunicati, Internazionale

22 Novembre 2012 - 22:06

Una volta eravamo tutti vietcong, poi diventammo tutti feddayn….sempre perché “vietcong e feddayn vincevano perché sparavano”.
Ma i vietcong hanno vinto sul serio, e i feddayn, che fine hanno fatto?
Al senso di una mitologia al seguito di un “antimperialismo filorusso” si accoppiava l’antica propensione a tifare sempre per le “lotte armate” lontane, ed a prendere distanze o cercare il pelo nell’uovo con i tentativi rivoluzionari in casa nostra.
Poi il mondo cambiò, ed insieme al muro di Berlino, vennero giu’ un sacco di nostre certezze figlie del “pianeta bipolare”.
Il pensiero divenne unico come il capitalismo, spalmato su tutta la terra. Tutto si …

Internazionale, Lotte, Repressione

16 Novembre 2012 - 11:41

Riportiamo il resoconto della lotta alla Foxconn avvenuta 2 mesi fa in Cina e pubblicato sull’ultimo numero di “Combat – Comunisti per l’Organizzazione di Classe”
“Cina fabbrica del mondo”. I prodotti cinesi invadono tutti i mercati, dall’abbigliamento all’elettronica. Anche in Italia, dalla multinazionale alla piccola azienda, vanno a rifornirsi di componenti e prodotti finiti cinesi a basso prezzo, per aumentare vendite e profitti.
Quello che è meno visibile è il prezzo che il proletariato cinese paga per questo “miracolo industriale”. Un prezzo di fatica, condizioni di vita alienanti, dura repressione – subita in silenzio da milioni di lavoratori. Ma ogni tanto, e …