Home » Ricerca per categoria

Articoli in Lotte

Lotte

30 Giugno 2012 - 21:02

Il comitato di fabbrica delle Industrie Metallurgiche Spoleto (I.M.S., nota in città come ex Pozzi) nasce con degli incontri dallo scorso autunno spontanei di 4-5 operai nella sede dell’USB nello stabile dove sta Casa Rossa. Riesce a convolgere i compagni in fabbrica e impone in autunno uno sciopero di un giorno, seguito malvolentieri dall’r.s.u. La situazione era cominciata a peggiorare a partire dalla scorsa primavera, quando sono cominciati i licenziamenti dei precari mano a mano che scadevano i contrarri e i dipendenti sono passati da 400 a 300. Sempre dalla primavera sono cominciati i pagamanti ritardati, prima di una poi …

Comunicati, Internazionale, Lotte

28 Giugno 2012 - 9:55

Recensione: Bobby Seale – Cogliere l’occasione! (Seize the time!) Einaudi 1971
Ci sono pochi libri che rendono veramente facile la lettura, pagina dopo pagina quasi imponendo di essere letti. ‘Cogliere l’occasione‘ è un libro tra questi. Nonostante siano passati 40 anni, la sua lettura è come un pugno allo stomaco.
Il libro descrive lo sviluppo del Black Panther Party dal 1966 (anno di fondazione); Seale aggiunge anche aneddoti sulla sua infanzia e il periodo precedente alla militanza. Dalla lettura appare evidente che il libro non è stato scritto da qualcuno che guardando indietro nel passato del BPP, cerchi di giustificare le loro …

Comunicati, Lotte

26 Giugno 2012 - 14:57

h 20. resoconto della lotta a Basiano
h 21. cena benefit per la cassa di resistenza
@Via Canevari 338 R
COMBAT- Collettivo Politico Tensione

Comunicati, Internazionale, Lotte, Repressione

22 Giugno 2012 - 9:37

I minatori in sciopero nelle regione delle Asturie in Spagna, continuano a bloccare i nodi autostradali scontrandosi ripetutamente con la polizia. Tutto accade nei pressi di una miniera nella parte settentrionale della regione.
Per diversi giorni i blocchi e gli scontri con la Guardia Civil sono stati la regola, fino a quando i minatori si sono ritirati sulle montagne e nei boschi per cercare rifugio. Da qui ingaggiano scontri con la polizia con la riuscita tecnica del ‘mordi e fuggi’.
Lo sciopero è a oltranza da 4 settimane e la radicalizzazione della protesta è sempre più forte. I minatori in diverse …

Comunicati, Documenti, Lotte

19 Giugno 2012 - 17:29

All’inizio del ‘900 negli Stati Uniti un esercito di straccioni, vagabondi, disertori, ladri di polli, precari, senzatetto va all’attacco del capitalismo più forte con l’obiettivo di riscattare la classe operaia. In senso canzonatorio vengono chiamati wobblies, e loro per tutta risposta quel nome se lo affibbiano addosso.
 
In Germania, nel primo dopoguerra, i lavoratori lottano sul terreno rivoluzionario per conquistare “tutto il potere ai Consigli Operai”. Verranno sconfitti solo dalla reazione concertata dello Stato borghese e della socialdemocrazia. Una pagina indimenticabile della lotta di classe internazionale.
 
E’ la rivoluzione dal basso. Lotte ed insegnamenti di ieri, per il proletariato di …

Documenti, Lotte, Repressione

19 Giugno 2012 - 11:56

La sera del 15 marzo scorso in un’imboscata tesa da due uomini armati a San José del Progreso (regione delle Valles Centrales dello Stato di Oaxaca, Messico), veniva ucciso Bernardo Vásquez Sánchez, dirigente del Consejo de Pueblos Unidos en Defensa del Valle de Ocotlàn (CPUVO). Bernardo, ultimo di una lunga serie di militanti assassinati da sicari al soldo delle imprese estrattive, era uno dei principali oppositori della miniera “La Trinidad”, di proprietà dell’impresa Cuzcatlán, che fa capo alla canadese Fortuna Silve.
L’espansione delle imprese minerarie canadesi in Messico
L’impresa estrattiva Fortuna Silver ha iniziato a fine 2011 l’attività nella miniera San …

Comunicati, Documenti, Lotte

17 Giugno 2012 - 20:36

Sciopero ad oltranza fino alla caduta di Monti!
L’assalto all’articolo 18, ultimo fortino di ciò che resta dei diritti dei lavoratori, dopo l’incontro del 20 marzo è oramai realtà. Governo, Confindustria, Cisl e Uil, vorrebbero cancellare la «reintegra» sul posto di lavoro tramite la sentenza del giudice per quanto riguarda i “motivi economici e disciplinari”. L’unico divieto che resterebbe in piedi è quello di licenziare a causa di «motivi discriminatori», che giuridicamente è il caso più difficile da dimostrare in aula. Se lo stesso servo della prima ora, Raffaele Bonanni, per pochi minuti ha sostenuto che sarebbe stata una “ecatombe sociale”, …

Comunicati, Lotte, Repressione

14 Giugno 2012 - 17:34

volantino Milano
CONTRO IL TERRORISMO DI STATO LOTTA OPERAIA!
Lunedì 11 giugno, a Basiano, si è consumato un vero e proprio attacco terroristico di Stato contro le lotte operaie. Lavoratori immigrati della cooperativa Alma, che lavora per “Il Gigante”, vistisi messi in strada per far posto ad un’altra cooperativa subentrante, “la Bergamasca”, che paga la metà la mano d’opera, si sono messi davanti ai cancelli del loro posto di lavoro, per impedire che un pullman carico di crumiri entrasse al loro posto. La risposta che hanno avuto dallo Stato “democratico” e dal governo del professor Monti, sostenuto da tutto il marciume parlamentare, …

Comunicati, Lotte

14 Giugno 2012 - 13:33

NO AI LICENZIAMENTI! BASTA SFRUTTAMENTO E CAPORALATO!
UNITI CONTRO LA REPRESSIONE DELLO STATO E DEI PADRONI
LA LOTTA DEGLI OPERAI DI BASIANO E’ LA NOSTRA LOTTA
 
Le immagini delle cariche e della mattanza davanti ai magazzini del “Gigante” di Basiano, da parte dei carabinieri di Monza, hanno fatto il giro di tutta Italia. E con esse sono emerse tutte le ragioni degli operai e della loro resistenza.
L’accanimento contro gli operai prima licenziati, poi pestati e infine arrestati in ospedali mostra il vero volto della “crisi”: una guerra aperta ai lavoratori (ben simboleggiato dall’attacco all’art.18, e quindi a ogni garanzia sui posti di …

Comunicati, Lotte

14 Giugno 2012 - 13:30

Sull’occupazione del carroponte dell’ex-Italsider che abbiamo messo in atto per 32 ore con i disoccupati flegrei vedete il seguente link
http://www.ilmattino.it/articolo.php?id=200662&sez=NAPOLI
Questo invece il comunicato del movimento subito dopo l’azione di lotta:
Oggi alcuni esponenti dei disoccupati flegrei sono saliti sulla gru dell’ex Italsider, all’interno dell’area di Bagnoli Futura, con l’intenzione di rimanerci fino a quando non gli sarà garantito un tavolo interistituzionale tra Comune, Regione e Provincia sulla tematica del lavoro legato alla riqualificazione ed al futuro dell’area flegrea.
Lo striscione esposto recita “Noi non ci suicidiamo”.

Infatti, dinanzi alla mancanza di un lavoro e di un qualsiasi salario, come disoccupati (sotto …