Home » Ricerca per categoria

Articoli in Repressione

Comunicati, Lotte, Repressione

22 Novembre 2013 - 21:57

Pagherete caro, pagherete tutto!
Stamattina più di 5mila tra studenti, lavoratori e disoccupati sono di nuovo scesi in piazza a Napoli. Dopo le cariche di Venerdì scorso dove un nostro compagno è stato fermato e pestato a freddo dalla polizia, la risposta degli studenti e delle realtà di lotta della provincia campana è stata forte e determinata. Siamo scesi in piazza ancora più numerosi dopo le cariche all’assessorato alla regione, a dimostrazione che la repressione non fermerà le nostre lotte.
La manifestazione ha attraversato tutto il centro storico in corteo non autorizzato, raggiungendo e collegandosi con i disoccupati organizzati Banchi Nuovi e …

Comunicati, Lotte, Repressione

4 Novembre 2013 - 18:40

 

Questa mattina, un numero ingente di “forze dell’ordine” ha sgomberato lo stabile occupato, in Via Giusti 13, “Sher Khan”.
Tale occupazione è parte della generale lotta per la casa, in una città che vive da sempre una endemica emergenza abitativa, ora notevolmente aumentata in tempi di crisi economica e sociale.
In attesa di conoscere i risvolti repressivi di questa azione poliziesca, ribadiamo con forza che nessuno sgombero può arginare una lotta che comprende ormai migliaia di proletari, dal nord al sud dell’Italia.
ALLA LOTTA!
Gli occupanti di Via Giusti 13
3/11/2013
 
STATO E FASCISTI NON FERMERANNO LA LOTTA PER IL DIRITTO ALLA CASA
I compagni del Laboratorio …

Comunicati, Lotte, Repressione

10 Settembre 2013 - 19:15

Oggi studenti, precari, disoccupati e movimenti di lotta contro le devastazioni ambientali sono scesi in piazza nei pressi del Circolo Ilva dove si teneva l’ennesima, inutile e provocatoria passerella del PD.
Stavolta a guidare le danze era nientemeno che il ministro dell’ambiente Orlando, corresponsabile nelle vesti di dirigente del PD Napoletano di anni di malaffare, di piani fallimentari per la bonifica di Bagnoli, e ora artefice sotto le insegne del Governo Letta, di politiche di massacro sociale, precarietà e attacco ai salari, e in questi giorni intenzionato a trasformare i territori della Campania in enormi discariche a cielo aperto. Come sempre, …

Internazionale, Lotte, Repressione

16 Luglio 2013 - 20:05

Orhan Dilber, esponente dell’organizzazione rivoluzionaria turca Köz, terrà una Conferenza su tema:
Turchia in movimento
Insurrezione a Gezi Park: l’incontro tra nuovi soggetti e vecchi combattenti rivoluzionari.
L’esposizione, che toccherà anche i temi della guerra in Siria e del colpo di Stato in Egitto, sarà accompagnata da un cortometraggio su Gezi Park e da musica composta durante l’insurrezione.
Giovedì 18 luglio a Milano nella Sede SI Cobas via Marco Aurelio 31 alle ore 21.
 

Lotte, Repressione

12 Luglio 2013 - 20:02

Mercoledì 13 Luglio 2013
incontro dibattito con
OHRAN DILBER / Köz
organizzazione attiva tra le realtà popolari di Izmir e Istanbul
ORE 21.00
Takism Square is everywere
SPAZIO AUTORGANIZZATO R60
VIA BERTA 4/C REGGIO EMILIA
r60@inventati.org
facebook: Collettivo R60

Lotte, Repressione

11 Luglio 2013 - 20:32

Le manifestazioni contro l’abbattimento degli alberi di Gezi Park del 31 maggio e la brutale repressione operata dalla polizia turca agli ordini del governo di Erdoğan sono state la miccia di una delle rivolte di massa più grandi nella storia della Turchia. Le mobilitazioni ben lontane dall’essere una mera opposizione ai progetto di “ristrutturazione” urbana, che hanno provocato una reazione a catena in tutto il paese hanno sin dai primi giorni acquisito un carattere più generale individuando come bersaglio la devastazione ambientale, le politiche securitarie, le misure repressive e il malessere sociale causato dal governo dell’AKP, in perfetta continuità con …

Comunicati, Repressione

30 Giugno 2013 - 8:24

Democrazia, libertà, Stato di diritto sono le parole con cui veniamo continuamente bombardati da giornali e televisioni al servizio della classe dominante. I mass media sono pronti a denunciare le violazioni di questi sacri principi in paesi stranieri, persino in quelli con cui la classe dominante del proprio paese fa lucrosi affari. Esempi recenti di questo comportamento dei media non ne mancano certo:dalla denuncia contro il”tiranno” Putin ai tempi del processo alle Pussy Riot, al grido di dolore lanciato contro lo spionaggio di massa negli USA alla dura critica alla politica repressiva di Erdogan in Turchia (lo stesso Erdogan che …

Comunicati, Lotte, Repressione

16 Giugno 2013 - 20:07

Condannato a 3 mesi un compagno del SI COBAS e del collettivo la Sciloria per avere partecipato allo sciopero alla Bennet di Origgio.
Origgio Dicembre 2008, dopo un anno di scioperi la lotta dei facchini della Bennet vince ottenendo aumenti salariali e condizioni di lavoro dignitose. Sarà la vertenza che aprira il ciclo di lotte nella logistica che da 5 anni si diffonde a macchia d’olio in tutta Italia.
3 mesi di carcere commutati in 1240 euro di multa per avere preso parte ai presidi, durante gli scioperi alla Bennet di Origgio. La condanna arriva nel pieno dello sviluppo della lotta …

Repressione

12 Aprile 2013 - 13:10

MERCOLEDÌ 17 APRILE @PISA: PRESIDIO DALLE ORE 11 P. DANTE CONTRO LA REPRESSIONE
Perche’ non si incendino solo le bandiere…
La mattina del 26 febbraio 2013 con un’operazione congiunta delle digos di Pisa, Lucca e Spezia sono state effettuate perquisizioni a casa di due compagni, denunciati con l’accusa di aver tentato di incendiare una bandiera italiana durante la manifestazione del 12 maggio scorso, corteo svoltosi a Pisa per ricordare Franco Serantini a 40 anni dalla sua morte.
La rabbia nei confronti di questo sistema che sfrutta, opprime e schiaccia sempre più la libertà di tutti può prendere molte forme: stracciare o bruciare un …

Comunicati, Documenti, Internazionale, Repressione

18 Febbraio 2013 - 18:32

Gli Stati Uniti, lo Stato che più publicizza sè stesso come esempio di libertà e democrazia ha consolidato oramai da tempo un primato tutto a stelle e strisce. Qui si imprigionano più persone che in qualsiasi altro Paese del mondo. Le persone residenti negli Stati Uniti rappresentano solo il 5% della popolazione mondiale: di queste, 2,4 milioni “vivono” nelle carceri degli Stati Uniti, ossia il 25% dei prigionieri di tutto il mondo.
Tra il 1970 e il 2005 la popolazione carceraria è aumentata del 700% ma la crescita più significativa riguarda i profitti dell’industria legata al settore delle prigioni …