ARGENTINA 2 – L’ASCESA DI PERON

A seguito della Grande Depressione si apre in Argentina un periodo in cui alle contraddizioni economiche del capitalismo nazionale si va intrecciando una instabilità politica endemica. Nel 1930 i militari provano a prendere in mano la situazione attuando il primo Golpe della storia nazionale (gen.Urriburu). Con scarsi risultati pratici, segnati da frequenti cambi al vertice, da frodi elettorali, se si eccettua la messa a punto di una repressione sistematica anti-operaia

Continua a leggere

L’ARGENTINA PRIMA DI PERON

Gli scioperi operai in Argentina contro il governo ultraliberista e ultramilitarista di Javier Milei (insediatosi neppure due mesi fa), scioperi in cui organizzazioni classiste come il “Polo Obrero” e il “Partido Obrero” svolgono un ruolo importante di opposizione e di mobilitazione di massa, ci spingono a mettere a fuoco una serie di aspetti della storia del capitalismo e del proletariato argentini. Siamo infatti convinti che di fronte ad un attacco

Continua a leggere

Gli Houthi nella contesa Medio Orientale

Breve storia dei conflitti in Yemen Da quando gli Houthi dello Yemen hanno cominciato ad attaccare il naviglio commerciale sul Mar Rosso, motivando l’azione come forma di solidarietà con i palestinesi di Gaza, i nostri media si sono affrettati a spiegare il loro intervento come il solito intervento “indiretto” dell’Iran o definendo gli Houthi come un gruppo terrorista. Una visione di comodo che permette di ignorare anni di conflitti interni

Continua a leggere

BREVE STORIA DELLA QUESTIONE PALESTINESE

(articolo pubblicato su Pagine Marxiste n. 53) Gli avvenimenti in Palestina obbligano a riandare al passato per spiegare il presente. Ribadiamo la lezione che si trae da alcuni momenti chiave della storia. Le Origini La questione ebraica affonda le sue radici nella diaspora in epoca romana (70 d.C. distruzione del tempio di Gerusalemme), si intreccia con la storia europea segnata dalla creazione dei ghetti, dai pogrom, dalle discriminazioni di ogni

Continua a leggere

9 ottobre 1963 – 9 ottobre 2023. Vajont – Una frana che non s’è mai fermata

Sessant’anni rappresentano uno spazio temporale troppo breve per dimenticare tragedie come quella del Vajont. Anzi, potremmo dire che dopo decenni in cui la memoria della strage era rimasta in angusti confini, nell’ultimo quarto di secolo almeno l’attenzione verso quella tragedia sia andata progressivamente aumentando. Oggi sono in molti a sapere, ad esempio, che non si trattò di un cedimento strutturale della diga, come avvenuto tragicamente quattro anni prima a Malpasset-Fréjus,

Continua a leggere

Anni ’70 e ’80: le lotte operaie tengono testa all’inflazione

Proponiamo due articoli sull’inflazione. Il primo riguarda l’inflazione degli anni ’70 e ’80 durante i quali le forti lotte operaie ne neutralizzarono gli effetti sui salari; il secondo l’inflazione degli ultimi due anni, che in assenza di lotte significative dei lavoratori ne hanno drasticamente ridotto i salari reali: fatti e dati a sostegno di una nuova stagione di lotte per il salario e contro la precarizzazione del lavoro. Migliaia di

Continua a leggere

Miniere oscure: il ventre molle dei veicoli elettrici

Riportiamo la traduzione integrale di un interessante articolo su questione ambientale e capitalismo, pubblicato da Counterpunch, 6 aprile 2023, a firma di Joseph Grosso. L’articolo mette in luce con fatti concreti la contraddizione, insanabile, tra l’equilibrio uomo-natura e le leggi imprescindibili di funzionamento del Capitalismo, che le sue riforme non possono intaccare, ma solo presentare con una faccia apparentemente più umana. La stessa questione ecologica è usata come un’arma nello

Continua a leggere

Storia sociale dell’Etiopia fino alla caduta di Hailé Selassié

Proponiamo la lettura di questa breve riscostruzione della complessa storia sociale dell’Etiopia, a complemento dell’articolo riguardante l’attualità: “Guerra di classi in Etiopia”, https://www.combat-coc.org/guerra-di-classi-in-etiopia/ Axum Fra il 4° sec. A.C. e il 7° d.C. al nord dell’Etiopia si formò e crebbe l’impero di Axum (una città del Tigray), che aderì dal 4° sec. d.C. al cristianesimo (i testi sacri erano scritti in ge’ez, una lingua semita antenata dell’amarico e del tigrino,

Continua a leggere

Pagine Marxiste n. 31 (settembre 2012)

Editoriale – Lavoro o non lavoro, un salario per vivereIl capitale non ha nazione. Il proletariato ancor menoMarx ed il PartitoFratelli Musulmani al potere in Egitto – Liberismo compassionevole in salsa islamicaIl sanguinoso stallo sirianoAppunti sul movimento operaio sirianoL’imperialismo ieri ed oggiDiseguaglianze – Note a margineUn quarto di secolo di sindacalismo libertario – Letture e recensioniTeresa la camiciaia della Bovisa, prima vittima (dimenticata) della violenza fascista Per scaricare il giornale

Continua a leggere

Pagine Marxiste n. 8 (maggio-luglio 2005)

Il modello italiano in declino (Liberismo per i lavoratori, protezione per i borghesi)Contraccolpi dell’allargamento UEL’Est si bilancia (Allargamento UE)La chiesa cattolica nel nuovo millennioEmigranti d’ItaliaA Kobe è deragliato il capitalismo (Giappone)UN COMUNISTA DI MENO – Riflessioni a sessant’anni dall’omicidio del compagno Mario Acquaviva (Capitoli di storia militante)

Continua a leggere