analisi, Comunicati, Documenti, Lotte

9 Marzo 2013 - 9:28

È universalmente riconosciuto che negli ultimi 30 anni è cresciuta in tutto il mondo l’ineguaglianza sociale. In parole semplici: i ricchi sono diventati più ricchi, i poveri più poveri.
In questo articolo, oltre a dare una descrizione del fenomeno con dati tratti da diverse fonti, vogliamo fornirne una chiave interpretativa per trarne delle indicazioni politiche.
Gran parte degli studi e dei pronunciamenti politici rilevano l’aumento dell’ineguaglianza dei redditi e dei patrimoni come un fenomeno più o meno spiacevole, e fanno ipotesi e proposte su come i governi dovrebbero operare per attenuarlo (secondo alcuni tuttavia l’ineguaglianza economica è funzionale all’economia capitalistica).
In questa visione …

Comunicati

6 Marzo 2013 - 16:57

Sono ormai migliaia fino ad ora le frasi, i commenti, i comunicati e gli eventi pubblicizzati in rete (e non solo) all’indomani dell’incendio di quattro dei capannoni della “Città della Scienza” di Bagnoli. Dinanzi alle fiamme che hanno distrutto Città della Scienza, infatti, la solidarietà verso i 160 lavoratori della Fondazione IDIS – Città della Scienza e la tristezza nel vedere quelle immagini, insieme allo sconcerto, sono fuori dubbio.
Ma è nostra intenzione, in questo comunicato, andare oltre la cronaca della vicenda in sé e l’inpiduazione dei suoi responsabili materiali, per aprirci ad alcune considerazioni e riflessioni partendo da quella che …

Comunicati

6 Marzo 2013 - 9:20

“Non eri e non sei il comunismo. Troppo petrolio, troppa nazione e troppe divise. Ma il tuo sorriso beffardo in faccia all’arroganza imperialista ha il profumo della nostra storia rivoluzionaria. Ha il coraggio di una terra tenace e forte. Ha la speranza di uomini e donne straordinarie. Dormi sereno, Hugo!”
Noi, che non abbiamo mai avuto bisogno di Stati guida, né ci siamo mai travestiti da tupamaros, o vietcong, o zapatisti.
Noi che il nemico è in casa nostra.
Noi che l’imperialismo è un sistema mondiale.
Noi che non scambiamo l’antiamericanismo per internazionalismo, o il processo di formazione del Mercosur per il sol dell’avvenire.
Noi …

Comunicati

28 Febbraio 2013 - 16:44

Scosse prima della rivoluzione
La marcia contraddittoria verso il bipolarismo, unita alle lungaggini intorno alla riforma della legge elettorale, sono alla base delle attuali fibrillazioni politico-elettorali.
Il rischio di un ripetersi continuo del governo delle larghe intese, o “di scopo”, su dettatura europea, dopo che lo stesso ha prodotto il terremoto elettorale, è piu’ che presente.
La paura trasversale a tutti i partiti scornati da una nuova avanzata dell’euroscettico Grillo detta la linea generale a tentare di evitare un nuovo voto nei prossimi mesi.
Questo istinto di sopravvivenza di P.D.-P.D.L., unito all’elezione del presidente della repubblica ed a quella del S.Padre, potrebbe determinare una …

Comunicati

26 Febbraio 2013 - 17:40

Questa mattina all’alba è stata perquisita l’abitazione di un nostro compagno, la Digos pisana è entrata alla ricerca di alcuni indumenti ed altri materiali. Dopo esser stato portato in questura per un paio di ore è stato subito rilasciato.
Il nostro compagno è indagato per danneggiamento e accessione di materiale pirotecnico, durante il corteo di commemorazione della morte di Franco Serrantini.
Esprimiamo solidarietà e complicità ribadendo che gli unici colpevoli sono chi inquisisce, incarcera, uccide, sfrutta e fa guerre.
Autonomia Spezzina
Piena solidarietà al compagno perquisito, da parte di tutti i compagni di Comunisti per l’Organizzazione di Classe

analisi, Comunicati, Documenti, Internazionale

26 Febbraio 2013 - 11:20

Pubblichiamo un recente contributo dei compagni del Cuneo Rosso di Marghera sugli ultimi sviluppi della situazione mediorientale.
Scriviamo queste note sull’Intifada araba non solo e non tanto per rispondere alle critiche – alcune penosamente falsificanti – ricevute dal n. 1 de Il Cuneo Rosso, quanto per rilanciare il dibattito, finora poverissimo, sulla grande sollevazione popolare e proletaria che continua a scuotere l’intero mondo arabo. Le scriviamo mentre l’Egitto, in tutte le sue città, è percorso da grandi, infuocate manifestazioni di protesta contro il tentativo di Morsy di creare un nuovo regime in stile Mubarak (a cominciare dalla messa sotto controllo dei …

Comunicati, Documenti

25 Febbraio 2013 - 10:27

Nello scenario della devastante crisi capitalistica i governi occidentali, hanno rilanciato un ciclo di guerre in Africa. La popolazione Maliana è solo l’ultima il cui sangue è stato nuovamente sacrificato sull’altare del profitto. Ma, prima dell’attuale intervento in Mali, un’ altra guerra ha costruito corpi e menti sofferenti tra coloro che sono nati in Mali e in molti altri paesi africani: stiamo parlando dell’ingresso a gamba tesa degli interessi occidentali nel mezzo delle rivolte del nord-Africa e del vicino Oriente, ovverosia la guerra in Libia.
La guerra “umanitaria” iniziata nella primavera del 2011, ha costretto migliaia e migliaia di lavoratori, originari …

Comunicati

24 Febbraio 2013 - 12:17

Venerdì 1 marzo 2013 ore 9:00 Piazza Brin!
Si parte si torna insieme!
evento facebook
Studenti,lavoratori,precari,disoccupati uniti fuori dai partiti!
Nessuno ci rappresenta.
Mobilitazione generale: rilanciare, le esperienze dell’autogestione/occupazione e del confronto, coinvolgendo più soggetti sociali possibili, al fine di creare un fronte comune unitario contro la crisi del sistema capitalista e contro tutti i governi (diretta emanazione e servitù del capitalismo internazionale) degli ultimi anni, per ribadire l’indipendenza politica, e l’autonomia d’azione contro il sistema mafioso della “partitocrazia” cercando di ottimizzare ogni risorsa in campo contrastando tramite solidarietà e resistenza attiva le politiche della giunta comunale (che invece di dare garanzie agli studenti …

Comunicati

22 Febbraio 2013 - 9:46

Questa sera ai margini del comizio di Bersani a Napoli in Piazza Plebiscito per la chiusura della campagna elettorale abbiamo assistito ad una pessima prova di democrazia da parte di chi si candida a governare il paese.
Circa 40 persone tra precari, giovani e disoccupati sono stati preventivamente fermati ed aggrediti con calci e testate dalle forze dell’ordine e dalle guardie del corpo di Bersani che si accingeva ad intervenire dal palco.
Un primo gruppo di precari Bros (B.S.C), è stato fermato nelle vicinanze del Palazzo Reale e condotto in stato di fermo per diverse ore all’interno del Palazzo, mentre svolgevano …

Comunicati, Documenti, Internazionale

21 Febbraio 2013 - 9:37

Quello appena trascorso è stato un anno sicuramente importante per l’imperialismo continentale. Ha retto agli scossoni dei mercati finanziari, ma il “tasso di federalismo” rimane confinato al magro 1% del PIL del Bilancio UE (contro il 20% di quello federale USA), mentre la crisi del Sud Europa risucchia anche la locomotiva tedesca, cosicché l’apparato produttivo europeo perde colpi non solo nei confronti dei paesi emergenti, ma anche degli Stati Uniti.
In estate e poi in autunno si è provato a mettere a punto il meccanismo del “Fondo Salva Stati”, gestito direttamente dalla BCE, oltre al progetto eurobond.
Lo imponeva una situazione a …

Comunicati, Lotte

19 Febbraio 2013 - 16:59

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato del collettivo operatori sociali di Napoli:
Comunicato stampa collettivo operatori sociali, 16/02/2013:
Questa mattina gli operatori sociali in mobilitazione, dopo l’intervento di contestazione al convegno del PD la scorsa settimana, hanno effettuato una iniziativa di contestazione nei confronti del partito del sindaco di Napoli de magistris, lista ingroia dietro cui si aggrappano anche partiti che governano la città da vent’anni , e del capolista al senato ed ex assessore alle politiche sociali sergio d’angelo. Dopo due anni di amministrazione de magistris- d’angelo, diversamente dai proclami elettorali non è stato fatto nulla per risolvere, né mitigare, lo stato …

Comunicati, Documenti, Internazionale, Repressione

18 Febbraio 2013 - 18:32

Gli Stati Uniti, lo Stato che più publicizza sè stesso come esempio di libertà e democrazia ha consolidato oramai da tempo un primato tutto a stelle e strisce. Qui si imprigionano più persone che in qualsiasi altro Paese del mondo. Le persone residenti negli Stati Uniti rappresentano solo il 5% della popolazione mondiale: di queste, 2,4 milioni “vivono” nelle carceri degli Stati Uniti, ossia il 25% dei prigionieri di tutto il mondo.
Tra il 1970 e il 2005 la popolazione carceraria è aumentata del 700% ma la crescita più significativa riguarda i profitti dell’industria legata al settore delle prigioni …