Editoriali »

10 Novembre 2020 – 21:17 |

Centinaia di milioni di persone in USA e nel mondo non vedranno più ogni giorno in TV quella chioma rossa costata 800 mila dollari sopra quel volto da mastino sparare veleni contro gli immigrati, contro le donne, contro la natura, contro tutto ciò che non è American. Questo populismo rozzo e becero di un pescecane cresciuto con le speculazioni immobiliari che si atteggia a patrono …

Leggi l'articolo completo »
Comunicati

Comunicati generici

Internazionale

Articoli di temi internazionali

Comunismo

Articoli sul comunismo

Documenti

Documenti di analisi e di informazioni

Lotte

Lotte sociali e politiche

Home » Comunicati, Lotte

Sciopero alla Fiat di Melfi: un primo passo verso l’unità tra gli operai combattivi

Inserito da on 16 Marzo 2015 – 17:24


Proprio nel giorno in cui Landini e i vertici Fiom erano impegnati nell’ennesimo tentativo di riassemblare i resti della sinistra parlamentare e i trombati eccellenti dal PD di Renzi, i suoi stessi iscritti fuori ai cancelli Sata di Melfi scioperavano non solo contro i sabati e le domeniche lavorative voluti da Marchionne, ma anche contro la volontà dello stesso Landini, il quale è arrivato al punto di minacciare di “espulsione” gli operai dissidenti qualora avessero scioperato.

Con buona pace di questo buffone che si appresta al grande salto nella politica di palazzo speculando sulla pelle degli operai, quella di ieri e’ stata una giornata di lotta importante, che tra le altre cose ha visto per la prima volta da anni operai di Melfi, Pomigliano e Termoli fianco a fianco fuori ai cancelli di uno stabilimento Fiat.

Si tratta ora di lavorare affinché la giornata di ieri non resti un episodio isolato…

REINTEGRO A SALARIO PIENO DI TUTTI I CASSINTEGRATI E LICENZIATI
NO AL JOBS ACT RENZI-MARCHIONNE
PER LA COSTRUZIONE DI COMITATI OPERAI AUTOCONVOCATI IN TUTTO IL GRUPPO FIAT
SOLO LA LOTTA PAGA!
UNITI SI VINCE!

COC-Napoli

Tags: , , , , , , ,