Home » Ricerca per tag

Articoli con tag: Bangladesh

Comunicati, Internazionale

26 Aprile 2021 - 11:05

Nel S-E Asia è in atto una competizione per l’influenza tra i due giganti asiatici, India e Cina. Nel mezzo di questa nuova guerra fredda regionale si trova il Bangladesh, che cerca di approfittare delle opportunità offerte dalla avances di entrambe le potenze, senza allinearsi apertamente con nessuno dei due, per accelerare il proprio sviluppo capitalistico.

Uno sviluppo che non si traduce in modo proporzionale in benessere della popolazione, ma che anzi accentua le ineguaglianze sociali.

Uno sviluppo economico che è accompagnato dall’aspirazione ad entrare nel club delle potenze. Il che richiede anche una preparazione militare corrispondente, e la fedeltà delle Forze …

Comunicati, Internazionale

9 Marzo 2021 - 19:13

Con la scheda che segue tratta da due articoli del Daily Star (18/12/2020 e 7/3/2021), in occasione dell’8 Marzo, giornata di lotta delle donne, presentiamo un breve spaccato della condizione delle donne, in questo caso delle migranti bengalesi, impiegate soprattutto per servizi alla persona e lavori domestici, in 21 paesi.

Si stima che ci siano 67 milioni di lavoratori domestici nel mondo, l’80% dei quali sono donne e 11,5 milioni sono migranti. Quasi tre quarti dei lavoratori domestici rischiano di perdere il lavoro e il reddito durante o a causa della crisi. Secondo l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM), ci sono …

Comunicati, Internazionale

6 Marzo 2021 - 21:31

Il Bangladesh, finora classificato da un’agenzia ONU tra i paesi a basso sviluppo (capitalistico), è il paese a più rapida crescita economica della regione Asia-Pacifico, + 5,4% anche nel 2020, anno della peggior crisi sanitaria, sociale ed economica del dopoguerra.

Una crescita economica che tuttavia non si traduce in condizioni di vita migliori per la stragrande parte della popolazione, che non ridurrà le diseguaglianze sociali, ma andrà ad ingrassare la borghesia del paese, oltre che quella dei paesi “avanzati”. I padroni di Zara, H&M, Primark, Benetton ecc., si appropriano di gran parte del valore prodotto dalla manodopera locale del settore abbigliamento, …

Comunicati, Documenti, Internazionale

18 Febbraio 2019 - 13:30

La testimonianza diretta portata in occasione della iniziativa dell’associazione Eguaglianza e Solidarietà “Ribellarsi è giusto” di Luigi Paggi, ha illustrato le condizioni in cui vive una piccola minoranza di “senza casta” del Bangladesh, nell’area costiera del Sunderland, Sudovest del paese, distretto di Khulna, oltre il milione di abitanti. Si tratta dei Munda, considerati e trattati dalla popolazione hindu, ma anche musulmana e cattolica, come gruppo socialmente inferiore, gli impuri, gli intoccabili, fuoricasta, vale a dire al di fuori delle caste, in cui è di fatto ancora suddivisa la società, nonostante le caste siano state formalmente abolite per legge. Cerchiamo qui …

Comunicati, Internazionale

27 Aprile 2013 - 12:53

[nella foto:lavoratrici bengalesi dell’abbigliamento nella manifestazione di protesta dopo il crollo del Rana Plaza, 26 aprile]
Alle 9 circa del mattino di mercoledì 24 aprile nel sobborgo di Savar, alla periferia di Dacca, è avvenuta l’ennesima strage dello sviluppo: il Rana Plaza, un palazzo di otto piani che ospitava ben cinque fabbriche tessili, è crollato accartocciandosi su sé stesso. Il bilancio, ancora provvisorio, è di oltre 300 morti, mille feriti e ancora ora (a tre giorni di distanza) centinaia di persone sotto le macerie (300 o 400).
Che il Rana Plaza fosse pericolante era cosa ben nota, soprattutto ai lavoratori che vi …