Home » Ricerca per tag

Articoli con tag: Francia

Comunicati, Internazionale, Lotte

26 Maggio 2016 - 8:54

Licenziamenti, disoccupazione, salari congelati, miseria, arbitrio padronale … Non ne possiamo pù! E padroni e governo vogliono peggiorare ancora questa situazione?? Non lasciamoli fare! Ritiro della Legge “lavoro”

Riportiamo la traduzione dell’appello di Initiative Communiste Ouvrière del 25 maggio
La lotta contro la Legge sul lavoro, questa legge che mira a distruggere le garanzie collettive del mondo del lavoro, si è rinvigorita la scorsa settimana e in questo week-end: depositi di carburante bloccati, diversi giorni di azioni di lotta nel trasporto su gomma, sciopero nel petrolchimico, scioperi dei portuali e degli scaricatori, nuove giornate di sciopero nelle ferrovie SNCF il 25 …

Comunicati, Internazionale, Lotte

25 Maggio 2016 - 20:30

Ormai da tre mesi protestano in tutta la Francia studenti, lavoratori salariati, disoccupati e pensionati contro il Jobs Act alla francese, il progetto di legge El Khomri.
Un crescendo di iniziative che hanno man mano allargato il fronte di lotta, nello sforzo di far convergere lotte sindacali di settore con le proteste contro la politica anti-operaia del governo. Il calendario delle lotte rimane molto nutrito e vario, smentendo le previsioni (e gli auspici) del loro esaurimento fatte da organi governativi e padronali.
Il sindacato Solidaires ha lanciato un appello allo sciopero ad oltranza, interprofessionale e studentesco, per il ritiro della Legge sul …

Comunicati, Internazionale, Lotte, Repressione

5 Maggio 2016 - 17:20

Contro la riforma del diritto del lavoro voluta dal governo “socialista” di Hollande, il progetto di legge Khomri, protestano da due mesi in tutta la Francia studenti, lavoratori salariati, disoccupati e pensionati, in un susseguirsi di manifestazioni le principali delle quali sono state il 9, 17, 31 marzo, il 5, il 9, il 14 e il 28 aprile. E infine anche i cortei del 1° maggio hanno gridato all’unisono il loro NO alla riforma del lavoro. Un crescendo di iniziative, comprese le “Nuit Debout”[1] in cui i giovani, in particolare del movimento degli studenti, hanno cercato un collegamento con coloro …

Comunicati, Internazionale, Lotte

27 Aprile 2016 - 19:55

Pubblichiamo questo appello di Solidaires a promuovere, in occasione del prossimo sciopero generale in Francia (28 aprile) contro la nuova Legge del Lavoro, iniziative in solidarietà con gli scioperanti davanti alle ambasciate francesi in altri Paesi.
Cari compagni,
come saprete è in corso in Francia un ampio movimento sociale contro il progetto di Legge sul Lavoro, proposto dal ministro Myriam El Khomri, che rappresenta un attacco senza precedenti contro il diritto del lavoro.
Nel mese di marzo ci sono già state diverse giornate di azione, di sciopero e manifestazioni. Il punto culminante di questa mobilitazione è senza dubbio stato il 31 marzo, quando …

Comunicati, Internazionale, Lotte

11 Marzo 2016 - 19:43

NON È CHE UN INIZIO, CONTINUIAMO LA LOTTA

Mercoledì 9 marzo oltre 200mila studenti,[1] lavoratori salariati e disoccupati, pensionati hanno protestato in tutta la Francia con circa 230 cortei contro la riforma del diritto del lavoro, il progetto di legge Khomri, dal nome della ministro del lavoro.
Centomila i manifestanti nella sola Parigi, secondo il sindacato CGT, dove sono stati bloccati oltre 90 licei. Nelle altre città, in 10 000 hanno manifestato a Tolosa, 9500 a Bordeaux, 7000 a Lione, 6000 a Lille, 5000 a Marsiglia, 4500 a Rouen e Rennes, e poi ancora 3000 a Le Havre, secondo i dati della …

Comunicati, Documenti, Internazionale

11 Marzo 2016 - 19:36

Mentre il presidente del Consiglio Renzi e il ministro degli Esteri Gentiloni continuano a invitare alla cautela, di fatto l’Italia sta lentamente “scivolando” verso un intervento militare diretto nel paese, come hanno già fatto altre nazioni imperialiste. Secondo il governo, tale intervento dovrebbe avvenire solo su richiesta di un governo libico che unifichi le fazioni di Tripoli e Tobruk, con una coalizione autorizzata dall’ONU di cui l’Italia avrebbe la guida. Ma il governo unitario deve ancora nascere e quello di Tripoli almeno per ora non vuole contingenti stranieri.
Sui giornali si parla di un invio imminente di 50 incursori del battaglione …

Comunicati, Internazionale

14 Novembre 2015 - 23:27

Centoventinove i morti ammazzati a Parigi mentre stiamo scrivendo, colpiti a casaccio mentre passavano una serata di svago. L’obiettivo è seminare terrore in tutti i francesi e far arrivare la minaccia anche in Gran Bretagna, USA e Italia (con l’imminente Giubileo).
Mentre esprimiamo tutto il nostro cordoglio per queste nuove vittime di questa guerra che ha ormai raggiunto le sponde europee, e denunciamo con forza la barbarie reazionaria dell’ISIS, che oltre che di sangue gronda dei petrodollari degli sfruttatori del Golfo, non ci associamo agli Hollande che chiamano all’union sacrée contro il terrorismo, loro che il terrore bellico lo hanno praticato …

Comunicati, Internazionale

30 Ottobre 2015 - 21:49

In Siria ed Irak proseguono le operazioni militari che ognuno dei paesi della pseudo coalizione per la cosiddetta guerra contro IS conduce per i propri interessi. Ma, con l’intervento diretto prima della Turchia contro i curdi e soprattutto della Russia a difesa del regime siriano e in accordo con l’Iran, i rapporti di forza tra le potenze globali e regionali si vanno fortemente modificando e le relazioni divengono sempre più intricate.
Alleanze che si fanno e si disfano, competizione tra potenze regionali e globali che scompagina i piani originari di ogni membro della litigiosa coalizione, rivelando i reali interessi in gioco …

Comunicati, Internazionale, Lotte

7 Ottobre 2015 - 15:06

Ci informa Initiative Communiste Ouvrière, 5 ottobre: “Questo lunedì i salariati di Air France si sono messi in sciopero contro un piano che sopprime 2.900 posti di lavoro con numerosi licenziamenti. In collera, difendendo a giusto titolo, i loro posti di lavoro, dei dipendenti hanno investito questa mattina la riunione del Comitato Centrale d’Impresa e due quadri dirigenti, il Direttore delle risorse umane e il direttore di Air France Orly, hanno avuto gli abiti strappati. “Violenza aggravata” secondo Valls, Macron e la direzione di Air France (Nota 1). Ma la vera violenza è quella che, oggi a Air France come …

Comunicati, Documenti, Internazionale

24 Luglio 2015 - 20:45

L’accordo sul nucleare iraniano firmato a Vienna, dopo mesi di trattative, prima segrete e poi dal febbraio 2013 pubbliche, viene da lontano. Sembra modificare radicalmente la politica estera Usa, quasi quanto la strategia del ping pong nei confronti della Cina all’epoca di Nixon.
Da subito si è aperta la partita delle valutazioni
Scontata la diretta condanna di Israele, la velata ostilità saudita, la soddisfazione europea.
Non manca chi considera l’accordo niente più che una montatura pubblicitaria inventata a sostegno delle fortune politiche dei firmatari: il bisogno di lasciare una traccia “storica” del proprio passaggio per Obama, il bisogno di incassare qualche successo per …