Home » Ricerca per tag

Articoli con tag: governo

Comunicati, Documenti, Internazionale

30 Marzo 2014 - 18:33

Le perquisizioni negli appartamenti abitati da studenti di sesso diverso (noto luogo di “prostituzione”, “corruzione” morale e naturale bacino di reclutamento da parte dei “terroristi comunisti” secondo Erdoğan), l’approvazione della legge che consente alle autorità di oscurare le informazioni pubblicate nei siti internet senza passare per l’approvazione di un tribunale, il farsesco blocco di Twitter (facilmente aggirato dagli utenti), il blocco di Youtube in queste ore, sono solo alcuni degli episodi più eclatanti che hanno animato il dibattito politico turco dall’esplosione della rivolta di Gezi nel giugno 2013 fino ai giorni più recenti. Come è facile intuire questi avvenimenti si …

Comunicati, Documenti, Internazionale

25 Marzo 2014 - 21:52

Il governo di transizione varato a Kiev il 26 febbraio vede una significativa presenza del partito Batkivshchyna (Patria), nato dalla collaborazione di Julia Tymoscenkho con Arseniy Yatsenyuk, che si aggiudica il premier, il capo di gabinetto, gli interni, l’energia e il lavoro oltre alle infrastrutture. Dentro Patria si distinguono i più solidi alleati di Yatsenyuk (Petrenko e Burbak – il clan di Chernivtsi) rispetto a riciclati del periodo Tymoscenkho (Prodan e Denysova) o collaboratori di Yuscenkho (Avakov).
Consistente anche il drappello dei rappresentanti della destra (6), principalmente del partito Swoboda (Libertà). E’ stato escluso, perché impresentabile, Dmitry Yarosh, fondatore di Pravij …

Comunicati, Internazionale, Lotte, Repressione

25 Marzo 2014 - 21:00

Dopo un processo sommario durato soli 3 giorni, ieri la magistratura egiziana ha condannato alla pena capitale 529 sostenitori dei Fratelli Musulmani accusati di aver partecipato all’assalto della stazione di polizia di Minya il 14 agosto 2013, dove sono state uccisi diversi poliziotti.
Secondo i difensori, la sentenza è tanto ingiustificata che non potrà essere confermata in appello. Se attuata, sarebbe la più ampia esecuzione di massa dell’Egitto moderno. Al momento solo 123 dei condannati sono in arresto, gli altri ancora latitanti (fonte: agenzia Reuters).
I Fratelli Musulmani sono un’organizzazione politica reazionaria, che predica la passività sociale e la legittimità dello sfruttamento …

Documenti, Internazionale

13 Marzo 2014 - 19:42

Un articolo di Limes relativo al 2011 stimava che le fonti di energia dell’Ucraina si ripartivano in 38% di gas, 32% carbone, 18% nucleare, 10% petrolio, 2% altro (solare, etc.).
Da almeno un ventennio i governi ucraini hanno messo a punto progetti di diversificazione delle fonti e di riduzione dei consumi, e quindi di riduzione dalle forniture russe (40 miliardi di metri cubi l’anno nel 2011). I consumi sono calati per gli effetti della crisi economica, ma le imprese ucraine sono ancora “energivore” (si è calcolato che gli impianti consumano il doppio di quelli tedeschi).
Una alternativa sarebbe diversificare (dal 2012 …

Comunicati, Internazionale, Lotte

10 Marzo 2014 - 21:06

Un anno fa (il 5 marzo) moriva il presidente del Venezuela Chavez. Per molti militanti Chavez resta una figura mitica, il forgiatore di un nuovo modello sociale, chiamato socialismo del XXI secolo. Come sempre i miti sono smentiti dalla realtà quotidiana che non si accorda con le edulcorate narrazioni di fans e supporters. Il regime “socialista” bolivariano, guidato prima da Chavez e oggi da Maduro, ha basato la sua politica “socialista” sull’utilizzo degli introiti petroliferi (il Venezuela è il quinto produttore mondiale di petrolio) per finanziare vari programmi di assistenza sociale per poveri. Tali programmi hanno certamente diminuito l’analfabetismo e …

Comunicati

7 Marzo 2014 - 12:00

Dopo il varo del governo Renzi, si sono sprecate le lodi sulla lista dei ministri: solo 16, bassa età media, per metà sono donne. Con l’arrivo di sottosegretari e viceministri, il governo si è “allargato”: 44 nuove poltrone (ora 43, con le dimissioni del sottosegretario alle infrastrutture Antonio Gentile), solo 9 donne, ma in compenso 4 indagati (a cui si aggiunge il ministro Lupi). Ma è su alcuni ministri che vogliamo puntare l’attenzione: con le loro biografie e le loro posizioni politiche, sono un ottimo esempio di come un governo sia un organismo di tutela della borghesia. La compagine governativa …

Comunicati, Politica italiana

19 Febbraio 2014 - 21:40

Col governo ora in formazione, la borghesia cerca di accelerare sugli obiettivi che le stanno a cuore. Viene richiesta da tutti una nuova legge elettorale per una maggiore stabilità politica e meno tasse per le aziende per rilanciare i profitti, ma anche un aumento della precarietà del lavoro e un taglio della spesa pubblica – quindi dei servizi pubblici – per far quadrare i conti: il lavoro sporco iniziato dal governo Monti va portato avanti e in fretta.
A questo scopo il Quirinale ha gestito un avvicendamento rapido scavalcando per l’ennesima volta le Camere dove secondo la Costituzione il premier uscente …

Comunicati, Comunismo, Lotte

19 Febbraio 2014 - 21:32

Lo scherzo del governo italiano alle terre afflitte dalla devastazione ambientale
Martedì 4 marzo, martedì Grasso. Il governo arriva a Napoli, Coroglio; per firmare il patto per la ricostruzione della Città della Scienza sulla linea di costa. Un provvedimento assolutamente in contraddizione con:
1) Il piano regolatore, fondamentale per i vincoli che pone sul totale ripristino del litorale;
2) La delibera popolare, approvata ed emanata successivamente al referendum per la spiaggia pubblica;
3) La delibera comunale , che intima alle società in loco di presentare i documenti di messa in sicurezza e avvenuta bonifica.
Inoltre, a rafforzare questa operazione si aggiunge FINTECNA. Uno dei mostri …

Comunicati, Documenti, Internazionale, Lotte

12 Febbraio 2014 - 13:38

Le rivolte che in questi giorni in Bosnia Herzegovina (BiH) hanno assunto un carattere insurrezionale sono partite da Tuzla, cuore industriale del Nord, con la lotta di lavoratori della fabbrica chimica DITA che da 14 mesi sono senza salario. Assieme a DITA nell’area sono collassate altre tre ex imprese di proprietà statale, che occupavano migliaia di lavoratori locali; ora a Tuzla sono centomila i disoccupati contro 80mila che hanno un lavoro. La lotta ha scatenato un’ondata di proteste contro una politica ingolfata dalle lotte di fazione, incapace di sanare l’economia in sfacelo, e perfino di utilizzare i fondi di pre-accesso …

Documenti, Internazionale, Lotte, Repressione

26 Gennaio 2014 - 21:23

Dalla scorsa settimana in Ucraina sono riprese le proteste contro il governo del presidente Yanukovich, che a novembre 2013 aveva fatto marcia indietro sulla firma dell’accordo di associazione con la Ue a favore di un accordo con la Russia. Sarebbero scesi in piazza 100 000 manifestanti, nonostante il divieto del governo che ha proibito manifestazioni nel centro della capitale; gli scontri sono divenuti sempre più violenti, e negli ultimi giorni si sono trasformati in guerriglia urbana; uccisi 5 manifestanti, 2000 i dimostranti medicati, 120 i poliziotti feriti; la «Berkut», la polizia speciale anti-sommossa, avrebbe sparato ad altezza uomo.
A innalzare il …