Home » Ricerca per tag

Articoli con tag: governo

Comunicati, Internazionale, Lotte

27 Maggio 2016 - 18:35

Pubblichiamo di seguito l’appello del sindacato Si.Cobas ad una mobilitazione in appoggio alle lotte che i nostri compagni di classe stanno da tre mesi conducendo in Francia contro il Jobs Act alla francese, e in generale contro gli attacchi padronali e del governo del “socialista” Hollande.
Auspichiamo che anche in Italia i lavoratori, prendendo esempio da queste coraggiose battaglie, decidano di intraprendere un cammino analogo, con lo stesso orgoglio e autonomia di classe.
Appello per una giornata di mobilitazione a fianco dei lavoratori francesi
La mobilitazione di giovani e lavoratori in Francia contro la “legge Khomri”, equivalente transalpino del jobs act di Renzi, …

Comunicati, Internazionale, Lotte

26 Maggio 2016 - 8:54

Licenziamenti, disoccupazione, salari congelati, miseria, arbitrio padronale … Non ne possiamo pù! E padroni e governo vogliono peggiorare ancora questa situazione?? Non lasciamoli fare! Ritiro della Legge “lavoro”

Riportiamo la traduzione dell’appello di Initiative Communiste Ouvrière del 25 maggio
La lotta contro la Legge sul lavoro, questa legge che mira a distruggere le garanzie collettive del mondo del lavoro, si è rinvigorita la scorsa settimana e in questo week-end: depositi di carburante bloccati, diversi giorni di azioni di lotta nel trasporto su gomma, sciopero nel petrolchimico, scioperi dei portuali e degli scaricatori, nuove giornate di sciopero nelle ferrovie SNCF il 25 …

Comunicati, Internazionale

11 Maggio 2016 - 20:46

Al termine dell’incontro a Roma fra Renzi e Merkel sull’immigrazione, la Merkel si è recata in Vaticano per consegnare a papa Bergoglio il premio Carlo Magno. Una scelta curiosa, in vista del tema in campo, dal momento che come tutti sanno Carlo Magno cristianizzò a forza i Sassoni massacrandone i due terzi.
Merkel e Renzi nell’incontro di Roma si sono presentati come gli Europei buoni, contrari ai muri e favorevoli a una accoglienza umana e dignitosa per i profughi.
Un capolavoro di ipocrisia se si considera che in discussione c’era il migration compact di recente presentato dal governo italiano alla UE.
Dopo il …

Comunicati, Lotte

16 Marzo 2016 - 12:43

Lo “sciopero generale” proclamato da CUB, SI Cobas e USI AIT per venerdì 18 marzo pone obiettivi in gran parte condivisibili (l’opposizione alla guerra, al jobs act, la difesa della libertà di sciopero e di organizzazione sindacale contro gli accordi sulle rappresentanze, il rilancio della contrattazione nazionale contro l’aziendalizzazione e individualizzazione dei rapporti di lavoro, l’aumento dei salari e la riduzione dell’orario, la libera circolazione delle persone e la parità di diritti per gli immigrati, ecc.).
Per questo esprimiamo tutto il nostro appoggio e porteremo la nostra per quanto limitata partecipazione allo sciopero e alle manifestazioni, pur sapendo che purtroppo lo …

Comunicati, Internazionale, Lotte

26 Febbraio 2016 - 11:01

Sabato 5 marzo 2016, ore 17
Presso la sede del SI Cobas, via Marco Aurelio 31, Milano
Incontro su:
Il Comunismo Operaio in Iran e Medio Oriente

Iran, gennaio 2016 – Sciopero dei minatori di Bafqh

Baghdad: manifestazione contro il governo
Il movimento operaio contro l’oppressione e la guerra.
Una prospettiva rivoluzionaria e internazionalista.
Interverranno:
Azar Majedi, membro del Comitato Centrale del Partito Comunista Operaio d’Iran (Hekmatista), redattrice della rivista in lingua inglese del partito, “Communist”; presidente dell’Organizzazione per la Liberazione delle Donne
Saussan Lari, membro del Comitato Centrale del Partito Comunista Operaio d’Iran (Hekmatista), redattrice di “Communist”
Promotori:
COC – Comunisti per l’Organizzazione di Classe
SI Cobas – Sindacato Intercategoriale Cobas

Comunicati, Internazionale, Lotte, Repressione

20 Febbraio 2016 - 17:39

Riceviamo e pubblichiamo questo appello per i lavoratori della scuola palestinese in lotta:
Cari compagni, gli insegnanti palestinesi nelle scuole pubbliche hanno intensificato le loro proteste contro il governo, che non ha rispettato un accordo precedente con il sindacato palestinese degli insegnanti, in base al quale avrebbe dovuto aumentare gli stipendi. Ieri circa 20 mila insegnanti hanno effettuato un sit-in davanti al Consiglio dei Ministri chiedendo migliori stipendi e diritti, mentre oggi e domani si tiene uno sciopero generale nelle scuole pubbliche. Le proteste sono anche dirette contro i vertici del sindacato degli insegnanti, che non ha rappresentato i diritti e …

Comunicati, Internazionale, Repressione

14 Febbraio 2016 - 7:55

Mentre la situazione militare in Siria sembra volgere a favore del regime Assad – appoggiato dai bombardamenti russi e sul terreno dalle formazioni militari curde – Germania e Turchia, affiancati dal governo pseudo socialista di Tsipras,[1] hanno chiesto e ottenuto, con il pieno sostegno americano e della Commissione UE, il dispiegamento nell’Egeo delle forze Nato, per combattere “il traffico di esseri umani”.
Se ne occuperà il “Gruppo navale 2” della Nato sotto comando tedesco con la nave di rifornimento “Bonn” che – assieme alla fregata turca Barbaros e a quella canadese Fredericton e appoggiato dalle guardie costiere greche e turche e …

Comunicati, Internazionale, Lotte

6 Febbraio 2016 - 19:43

L’assassinio del ricercatore friulano Giulio Regeni al Cairo, che ci indigna e rattrista profondamente, apre un doloroso squarcio sui sistemi di sfruttamento e spietata oppressione dei regimi mediorientali come in gran parte dei paesi “emergenti” e in via di sviluppo, ma anche sulle complicità dei paesi imperialisti, Italia in testa, al di là delle proteste ufficiali.
Le circostanze dell’assassinio nel corso o dopo bestiali torture (leggiamo di 31 ossa fratturate, bruciature su tutto il corpo, ferite da taglio, un orecchio mozzato, trauma cranico) sono ormai certe. Giulio, che studiava il movimento operaio indipendente egiziano, sarebbe stato arrestato insieme a una quarantina …

Comunicati, Internazionale

5 Febbraio 2016 - 13:33

Con la chiusura della trattativa, il Gruppo Trevi di Cesena si è aggiudicato l’appalto per la riparazione della diga di Mosul, una delle più grandi del Medio Oriente, costruita nel 1984 su un letto di roccia instabile da un consorzio italo-tedesco.
Proprio in relazione a questo appalto, che ammonterebbe a 230 milioni di dollari, il governo italiano è da tempo in trattativa con quello iracheno per inviare in loco altri 450 soldati, soldati che andrebbero ad aggiungersi ai circa 750 che l’Italia impiega fra Iraq e Kuwait nell’ambito dell’operazione Prima parthica e che avrebbero il compito esclusivo di proteggere i lavori …

Comunicati

31 Dicembre 2015 - 16:38

L’Italia ha una lunga tradizione di scandali bancari (vedi riquadro), interventi di salvataggio da parte dei governi, feroci scontri politici su metodi e tempi dei salvataggi, in cui non è mancato talvolta il diretto intervento della malavita più o meno organizzata, compresi assassini di magistrati, banchieri e testimoni.
Il recente scandalo che riguarda Banca Popolare di Etruria e Lazio, Banca Marche, Cassa di Risparmio di Ferrara e Cassa di Risparmio di Chieti distrugge un altro mito. Non solo non è vero che “piccolo è bello”, ma non è vero nemmeno che “finanza locale” contrapposta a finanza internazionale è sano. Le piccole …