Home » Ricerca per tag

Articoli con tag: Italia

Comunicati, Internazionale

1 Giugno 2014 - 20:34

Le passate elezioni europee hanno segnato un drastico mutamento del quadro politico del vecchio continente. Segnato, ma non determinato, perché non è nelle urne che vengono prese le decisioni politiche. Le elezioni sono un processo con cui la borghesia forma una compagine politica che sia la sintesi delle proprie frazioni; una sintesi imperfetta, che risente di molti fattori, fra cui anche gli umori dell’elettorato, ma nella quale i cittadini non hanno potere, salvo quello di scegliere quale uomo della classe dirigente avrà il compito di tutelare lo sfruttamento dell’uomo sull’uomo. Il parlamento che viene eletto non è un centro decisionale, …

Comunicati, Lotte

1 Maggio 2014 - 16:29

 
Come confermano anche gli ultimi dati Istat, nel nostro paese la disoccupazione ha raggiunto cifre mai viste prima: il 13% in Italia, con oltre il 42% dei giovani che sono senza lavoro.
Al sud e Napoli queste cifre sono almeno raddoppiate!!!
Non avere un lavoro, in Italia significa anche non poter pagare l’affitto di casa, non poter mantenere i propri figli a scuola, non potersi ammalare perché gli ospedali pubblici sono fatiscenti e le attese interminabili, non poter usufruire del trasporto pubblico perché anche chi non ha un euro in tasca può prendere una multa se sale su un autobus senza biglietto!
Mentre …

Comunicati, Internazionale

27 Aprile 2014 - 21:10

E’ noto il risultato delle recenti elezioni municipali in Francia: una sonora sconfitta del Partito Socialista del presidente Hollande, una clamorosa avanzata dei fascisti del Fronte nazionale di Marine Le Pen e una notevolissima crescita dell’astensionismo. Quest’ultimo risultato, in realtà quello politicamente più significativo è stato quello meno messo in evidenza dai media di regime che preferiscono di gran lunga sponsorizzare i successi dei fascisti che, nonostante le demagogiche sparate anti U.E. e le pose anti sistema, sono un partito del tutto funzionale al mantenimento dei rapporti capitalistici di sfruttamento.
Dopo la batosta elettorale, per recuperare terreno Hollande ha deciso di …

Comunicati, Lotte

24 Aprile 2014 - 23:14

Con l’aprile del 1945 in Italia terminava l’occupazione tedesca, un’occupazione che aveva assunto caratteri di rapina verso l’apparato produttivo italiano e imposto un pesante tributo in primo luogo ai proletari che già da anni versavano sangue e sudore per le guerre dell’Asse, ma anche ai borghesi che da alleati dell’imperialismo nazista lo avevano lasciato per trovarsi improvvisamente nei panni delle sue vittime. Per la classe dirigente italiana la fine della Repubblica di Salò era la fine delle requisizioni e l’avvio di una fase di ricostruzione, una ricostruzione fatta all’insegna dello sfruttamento più bieco, tutelato da tutti i partiti del CNL …

Comunicati, Internazionale, Lotte

30 Marzo 2014 - 9:57

La gigantesca manifestazione di Madrid del 22 marzo non ha certo segnato il punto finale della resistenza di massa alle politiche di austerità in Spagna. Nei giorni immediatamente successivi all’imponente mobilitazione si sono susseguite assemblee e manifestazioni per chiedere il rilascio dei manifestanti arrestati la sera del 22. Grande è stata poi la mobilitazione per lo sciopero degli studenti che ha mobilitato una grande massa di giovani.

La situazione in Spagna è veramente incandescente: nulla di paragonabile a quanto succede qui in Italia in cui permane una estrema frammentazione delle lotte e soprattutto non riesce a decollare veramente un movimento “reale” …

Comunicati, Lotte

28 Marzo 2014 - 13:48

Mentre il nuovo ciarlatano che governa l’Italia sta piazzando la sua bufala sui presunti ottanta euro da distribuire ai lavoratori a basso reddito, le condizioni materiali dei salariati, dei pensionati e dei disoccupati precipitano sempre più in basso. I cortigiani che applaudono il nuovo “salvatore della patria” da giornali e televisioni poco si curano di rendere note le enormi sofferenze delle famiglie proletarie che non riescono più a tirare avanti. In particolare la crisi ha determinato la definitiva terzomondizzazione dell’Italia meridionale ed è proprio in martoriate terre che più la disoccupazione e la sottoccupazione si sono cronicizzate a un punto …

Comunicati

7 Marzo 2014 - 12:00

Dopo il varo del governo Renzi, si sono sprecate le lodi sulla lista dei ministri: solo 16, bassa età media, per metà sono donne. Con l’arrivo di sottosegretari e viceministri, il governo si è “allargato”: 44 nuove poltrone (ora 43, con le dimissioni del sottosegretario alle infrastrutture Antonio Gentile), solo 9 donne, ma in compenso 4 indagati (a cui si aggiunge il ministro Lupi). Ma è su alcuni ministri che vogliamo puntare l’attenzione: con le loro biografie e le loro posizioni politiche, sono un ottimo esempio di come un governo sia un organismo di tutela della borghesia. La compagine governativa …

Comunicati, Comunismo, Lotte

19 Febbraio 2014 - 21:32

Lo scherzo del governo italiano alle terre afflitte dalla devastazione ambientale
Martedì 4 marzo, martedì Grasso. Il governo arriva a Napoli, Coroglio; per firmare il patto per la ricostruzione della Città della Scienza sulla linea di costa. Un provvedimento assolutamente in contraddizione con:
1) Il piano regolatore, fondamentale per i vincoli che pone sul totale ripristino del litorale;
2) La delibera popolare, approvata ed emanata successivamente al referendum per la spiaggia pubblica;
3) La delibera comunale , che intima alle società in loco di presentare i documenti di messa in sicurezza e avvenuta bonifica.
Inoltre, a rafforzare questa operazione si aggiunge FINTECNA. Uno dei mostri …

Comunicati

20 Dicembre 2013 - 23:39

Ha suscitato molta impressione il video girato al Centro di Accoglienza di Lampedusa che ritrae immigrati, nudi, in fila come bestie in allevamento o come prigionieri di un lager, innaffiati col disinfettante per la cura e la prevenzione della scabbia. Una malattia che da molti viene contratta nella permanenza al centro.
Ora che il filmato, girato da uno degli “ospiti” del centro, è finito in televisione, si sono moltiplicate le reazioni indignate: la Lega Coop ha chiesto la rimozione dei dirigenti della Cooperativa “Lampedusa Accoglienza” (la loro associata che gestisce il centro), il ministro degli Interni Angelino Alfano ne ha annullato …

Comunicati

2 Dicembre 2013 - 22:21

Sette morti carbonizzati e due feriti molto gravi nell’incendio di una fabbrica tessile.
Un bilancio pesante, che fa pensare a una strage del lavoro nel sud-est asiatico. Ma che invece è avvenuta a Prato, nel cuore della metropoli italiana, dove gli imprenditori di nazionalità cinese alimentano un’ampia produzione tessile che fa la fortuna della zona. Imprenditori-schavisti che spesso sono elogiati per la loro operosità. Un’operosità che si basa sullo sfruttamento senza scrupoli dei propri connazionali riducendoli di fatto in schiavitù, ricattati con la minaccia della clandestinità, fatti vivere e lavorare in queste fabbriche-dormitorio senza le minime condizioni di sicurezza.
Le ispezioni del …