Home » Ricerca per tag

Articoli con tag: IVA

Comunicati, Politica italiana

5 Giugno 2018 - 9:03

Dopo decenni di sacrifici sempre più duri per operai, precari, disoccupati, è nato il governo Lega- Cinquestelle, che si presenta con una novità: promette di restituire agli “strati popolari” almeno una parte di ciò che gli è stato rapinato dai governi “tecnici”, di centro-sinistra, di Forza Italia e Lega, del Partito democratico.
Molti lavoratori se lo aspettano. Sarà così?
Ecco alcuni fatti su cui riflettere.
In campagna elettorale Lega e Cinquestelle hanno promesso: “aboliremo il Jobs Act” ripristinando l’art. 18. Ma nel patto di governo questa promessa è scomparsa. E non c’è neppure una parola su come contrastare la valanga di omicidi …

Documenti

9 Ottobre 2016 - 7:39

Il nuovo precariato di massa in Italia è quello dei voucher, i “buoni lavoro”, che ha sostanzialmente sostituito altri contratti di lavoro parasubordinato già esistenti – cococo, cocopro, finte partite IVA, ritenute d’acconto – offrendo soluzioni più flessibili e meno costose per le aziende, creando nuove sacche di precariato sfruttate da piccole aziende, cooperative “sociali”, etc., per abbattere il costo del lavoro con un sistema di pagamento poco costoso anche per le procedure burocratiche e amministrative.
Con l’introduzione dei voucher, la legge[1] ha sancito la liceità dei nuovi “working poor”, salariati che nonostante lavorino hanno un reddito che si aggira …

Comunicati

19 Novembre 2015 - 22:57

Il nuovo Decreto di Programmazione Economica e Finanziaria per l’anno 2016 che oggi ha iniziato ad essere discusso al Senato punta a una riduzione della pressione fiscale tutta a vantaggio delle varie frazioni della borghesia, riduzione finanziata con tagli alla spesa pubblica e aumento del deficit.
Investi 100, detrai 140
Consistente il taglio di tasse per le imprese: oltre all’eliminazione della TASI sugli “imbullonati” (cioè i macchinari di grandi dimensioni), c’è la detrazione del 140% di quanto investito in macchinari e strumenti di lavoro (avremo un proliferare di acquisti inutili solo per ridurre l’imponibile?); l’IRES passa dal 27,5% al 24% (4 miliardi …

Comunicati, Lotte

26 Ottobre 2012 - 17:21

Non c’e’ reale opposizione al governo Monti senza schierarsi anzitutto CONTRO gli interessi imperialisti della BORGHESIA ITALIANA!
Mentre la crisi capitalistica diventa ogni giorno più profonda, il governo Monti-Napolitano prosegue sistematicamente la sua azione contro i lavoratori. In poco più di un anno, sono decine le leggi, i decreti e le manovre con le quali ogni aspetto delle condizioni di vita e di lavoro dei proletari è stato attaccato a fondo: dalle pensioni all’articolo 18, dagli ammortizzatori sociali ai tagli della sanità, dall’IMU all’aumento dell’IVA, dalla “spending review” al blocco dei contratti pubblici, dai licenziamenti “silenziosi” di migliaia di precari alla …