L’esecutivo Meloni: governo dei padroni (e dei padroncini), governo della guerra – TIR

La nascita del governo Meloni è stata salutata in una certa destra, ma anche, certo con minore enfasi, in settori proletari e popolari, come l’inizio della fine del dominio dei banchieri e dei ricchi, ben rappresentati dal super-banchiere Draghi. In molti si sono illusi che la (ex) “popolana della Garbatella” cambiasse la rotta, in qualche modo, a favore del “popolo” – dopotutto era stata la sola ad “opporsi” al governo

Continua a leggere

Le metamorfosi della Lega

Da “Roma Ladrona” a “Prima gli Italiani” 280 pagine, euro 15. Disponibile dal 2 ottobre. Info e ordini: abbonamenti@paginemarxiste.it La Lega per Salvini, ex Lega Nord, diventato praticamente il primo partito italiano, ambisce a coronare il suo lungo inseguimento al premierato. Il suo leader, Matteo Salvini, ha portato questo movimento a sfondo partitico ai “fasti” del governo nazionale con i pentastellati (2018-2019) con un ruolo “egemone” nella coalizione di Centro-Destra.

Continua a leggere

L’Italia al tempo del Coronavirus

Il Coronavirus, ormai ufficialmente insediato in Italia, sta diventando la cartina al tornasole della nostra società. Come in tutti i casi di situazioni eccezionali, in Italia come altrove, ogni forza politica cerca di trarne vantaggio. Assieme alla grana di gestire una situazione inedita, Conte si è liberato di Renzi (silenziato dal Coronavirus) e può così attaccare Fontana (accusandolo di incapacità a specchio della stessa accusa rivolta a lui da Salvini).

Continua a leggere

Lo IUS SOLI e le miserie della politica italiana

In Italia come in Europa l’immigrazione è sempre più per i partiti argomento piegato allo contro elettorale contingente e sempre meno affrontato da un punto di vista strategico e dello sviluppo sociale. Non diversamente in Italia dove l’approdo al Senato della legge sullo Ius Soli vede come al solito Salvini schierarsi “fisicamente” in aula, e i nuovi arnesi del fascismo, Casa Pound e Forza Nuova, scendere in piazza, complici le

Continua a leggere

Il governo italiano fra astensione e nazionalismo a 5 stelle

Nei ballottaggi delle ultime elezioni comunali, il PD – e in particolare il suo segretario – escono pesantemente sconfitti. Risalta la vittoria del Movimento 5 Stelle che conquista Torino e stravince a Roma, ma a questo si aggiungono le sconfitte dei candidati PD nei ballottaggi di altre città, come Carbonia (presa dai 5 Stelle), Savona, Brindisi, Benevento, Grosseto e Novara (dove ha vinto la destra). Questi rovesci espongono il premier-segretario

Continua a leggere

Dal Medio Oriente a Parigi – La moderna barbarie
Editoriale Pagine Marxiste n. 39

Sono passati più di 7 anni dall’inizio della crisi dalla quale l’economia italiana non è ancora uscita (checché ne dica Renzi). E mentre l’America celebra il suo ciclico boom insieme alla Gran Bretagna, già si addensano le nubi della prossima crisi, annunciata dal nuovo tonfo della Borsa di Shanghai. L’avvio della restrizione monetaria negli USA non impedirà la formazione delle prossime bolle speculative. I capitali, dopo aver fatto il pieno

Continua a leggere

Pagine Marxiste n. 39 (gennaio 2016)

Editoriale Reagire si può e si deve Una finanziaria per i ceti proprietari Le guerre della “pacifica” Italia Guerre, Profughi e mercato di vite umane Il movimento comunista e il caos mediorientale La tormentata maturazione capitalistica del Medio Oriente Il Califfato dei petrodollari I Curdi nei conflitti del Medio Oriente Il rientro della Russia nel Mediterraneo Dibattito sui Gap Gli ultimi anni di un rivoluzionario antitotalitarista

Continua a leggere

Il non voto delle regionali

Sulle ultime elezioni regionali, il Ministero dell’Interno non ha diffuso i dati completi dello spoglio delle schede ma solo le percentuali, demandando alle regioni la pubblicazione dei dati assoluti. Anche in assenza di dati centralizzati, balza all’occhio l’ulteriore aumento dell’astensione, ma quanto su questa incida una maggiore disaffezione per le urne e quanto gli andamenti ciclici va valutato. L’interpretazione politica del voto La battaglia fra le forze parlamentari non si

Continua a leggere

Pagine Marxiste n. 24 (maggio 2010)

IL CAPITALISMO NON DA’ TREGUA … NON DIAMO TREGUA AL CAPITALISMO !!! (Editoriale) L’onda del non-voto e la falla nel PdL TECNICA E TATTICA ANTIOPERAIA (COME CONCRETAMENTE SI MUOVONO NELLA CRISI LE CENTRALI SINDACALI SOCIALIMPERIALISTE) GRECIA: IL MORSO DEL MAIALE (La crisi capitalistica mondiale intreccia demolizione occupazionale e tagli alla spesa pubblica) L’ASSICURAZIONE DEL BUSINESS (La Riforma Sanitaria di Obama) GENESI DI UN MASSACRO (2^ PARTE) (I conflitti e le

Continua a leggere

Pagine Marxiste n. 6 (gennaio 2005)

Catastrofi sociali nel segno del capitaleUna Finanziaria tra liberismo e corporazioniLa democrazia del capitale (Le elezioni presidenziali americane)Una rivoluzione nella continuità (UCRAINA)Gli affari con l’Iraq di Saddam Hussein (L’imperialismo italiano)Catastrofi di ieri e d’oggi – Martinica (di Rosa Luxemburg)L’impegno dei ferrovieri internazionalisti nelle lotte per la sicurezza

Continua a leggere