Home »

BREBBIA, Giuditta “Giselda”

28 Luglio 2022 No Comment

(Comabbio, 1878 – Milano, 1920), maestra elementare

 

Socialista, figlia di un possidente e di una maestra elementare, fu attiva nelle battaglie per l’emancipazione femminile e per i diritti delle lavoratrici. Nel 1912 fondò con Anna Kuliscioff il periodico «La Difesa delle Lavoratrici», impegnandosi contro l’analfabetismo. Abbandonò il PSI nel 1916, scrisse l’opuscolo interventista Così parlarono due piccole donne… Dialogo sulla guerra, edito dal Comitato delle forze socialiste indipendenti.

Aderì da subito al fascismo. Affetta da turbe mentali, si suicidò dandosi fuoco.

 

FONTI: M. Tamborini, Giselda Brebbia: un percorso tra emancipazionismo e interventismo, Rivista della Società Storica Varesina XXVIII, 2011; immagine: archivio PM

 

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.